#MUSICANUOVA: Leo Pari, Mina

Leo Pari - Mina - cover digitale
“Penso che i baci dati a 15 anni in discoteca il sabato pomeriggio valgano doppio.
Penso che il mio SH Honda 50 sia super pariolo e davanti scuola all’uscita sono il più figo.
Penso che Jacko sia il re indiscusso del Pop, e il rap dei Beastie e dei RUN DMC domani darà vita a una musica molto diversa dalla loro.
Penso che se non riconsegnerò neanche oggi la videocassetta di quell’horror finiró per pagare una multa della madonna.
Penso che oggi non mi va di studiare, ma stasera iniziano i mondiali in USA, e l’Italia con Baggio farà molto bene.
Intanto esco.»
Leo Pari - 2018 - © Laura Penna
Dopo Dirty ti amo e Giovani playboy, Mina è la terza anticipazione del nuovo album di Leo Pari, in uscita a maggio.
Il singolo porta anche la firma di Simone Sproccati ed è stato prodotto da Matteo Cantaluppi.

#MUSICANUOVA: Leo Pari, Giovani playloy

Leo Pari - Giovani Playboy - cover - ph Alessandro Bochicchio
“Una vita sola ci basta? Non credo. Una sola notte? Per niente. L’amore è eterno? Cazzate. 
Noi vogliamo spremere le nostre serate come un lime dentro al mojito, vogliamo godere, ci conosciamo con un click e ci salutiamo con un bacio la mattina per non vederci mai più. Guardati ragazzo, sei triste, sei ancora innamorato della tua ex, lo leggo nei tuoi occhioni malinconici. Ci siamo passati tutti, dal primo all’ultimo abbiamo creduto alla stessa favola, abbiamo pianto fino all’ultima lacrima e consumato abbonamenti telefonici per cercare di rimettere a posto le cose. Ma adesso basta, è il momento di brindare al futuro, guardala nella pista, è bella come la Carrà da giovane, ti aspetta. Vieni a ballare con noi, siamo i Giovani Playboy stasera.”

Dopo Dirty ti amo, Giovani playboy è la seconda anticipazione del nuovo album di Leo Pari in uscita a maggio 2018, e racconta una storia vecchia come il mondo….

#MUSICANUOVA: Leo pari, Dirty ti amo

Leo Pari - foto
“Capodanno 2018, Copenaghen, una coppia nell’ascensore di un hotel di lusso, stanno insieme da un botto e stanotte hanno bevuto, e tutto il resto, mi sa che non si amano più. Si scattano un selfie, ma la foto è solo il negativo di quello che erano qualche anno fa. Il momento della verità arriva sempre, per loro è adesso, e se la iniziano a sputare in faccia, lì in quel metro quadro sospeso tra l’anno vecchio e quello nuovo; del resto quando non puoi più costruire, radere tutto al suolo sembra l’unica soluzione. Le parole lasciano in bocca un sapore di acciaio, è una catarsi necessaria, sono nudi uno davanti all’altra e si dicono tutto, proprio tutto. Quando vomiti, poi, ti senti meglio”.

Con il suo elettropop un po’ spietato e un po’ sarcastico, Leo Pari torna a farsi sentire con Dirty ti amo, singolo che anticipa il suo nuovo album.
… tratto da parecchie storie vere…