Francesco Bianconi, “Forever”. L’ambizione della malinconia

BITS-RECE: radiografia emozionale di un disco in una manciata di bit.

Quando il cantante di una band, che di solito ne è anche il frontman, decide di realizzare un progetto solista, la reazione che ne segue da parte del pubblico può essere di dispiacere, per vedere ormai segnato il destino del gruppo (perché 90 volte su 100 lo sappiamo come va a finire), o di curiosità per l’imminente nuovo progetto in arrivo. Talvolta questi due sentimenti si abbracciano, e quel che ne vien fuori è un misto di rimpianto ed eccitazione.

Così è stato per me, quando – ormai alcuni mesi fa – Francesco Bianconi ha annunciato l’uscita del primo progetto come solista. Io, che seguo i Baustelle da almeno una quindicina d’anni, non sapevo bene come prendere la notizia. A chiarirmi le idee non è bastata neanche l’uscita dei primi singoli, ma ho dovuto aspettare che Forever, questo il titolo del disco, vedesse la luce nella sua interezza. E adesso lo posso dire: qualunque sorte toccherà alla band, è una fortuna che Bianconi abbia deciso di realizzare un album come questo.

Forever è uno di quei dischi che hanno l’impronta dell’ambizione in ogni singola traccia, in ogni nota, in ogni sequenza di parole: un’ambizione alla bellezza e alla sfida del tempo, che poi è un po’ la stessa cosa, visto che il vero bello per sua natura non è scalfito dalle mode e dalle epoche.
Un’ambizione austera e discretissima, declinata sulle musiche da camera del quartetto d’archi Balanescu Quartet, spogliata delle ritmiche del basso e della batteria e con minimali utilizzi di elettronica. Quella che ne viene fuori è una tessitura elegante e profondamente malinconica, veste elitaria, ma perfetta, sulla quale si avvolgono le parole e il canto di Bianconi, che forse mai come adesso si lascia andare a un’introspezione sincera che comprende riflessioni spirituali, cinismo sfrontato, ironia velata.
Il buon Francesco non è certo una rivelazione, e anzi ormai sappiamo bene che nel cantautorato italiano il suo nome non ha più bisogno di presentazioni, ma per capirlo fino in fondo vale la pena dare almeno un ascolto a Il bene, L’abisso, alla splendida Zuma Beach o a Certi uomini. Una scrittura che passa dalla poesia più lirica a improvvisi squarci prosaici, che riesce a coniugare scandalo e pudore, sacro e laico.

Nei 40 minuti che compongono Forever non mancano poi selezionatissime incursioni, come quella di Rufus Wainwright, che canta anche in italiano i versi d’amore di “Andante”, o il canto struggente in arabo di Hindi Zahara in Faìka Llìl Wnhàr. E anche questo è un elemento di ambizione di Forever, volare sopra i confini geografici per farsi musica universale.

Se un giorno i Baustelle torneranno, li accoglierò a braccia aperte: nel frattempo mi soffermo ad ascoltare il passo lieve e malinconico di Francesco Bianconi.

“Latina”, l’estate fuori tempo di Emma

Sembra un reggaeton ma non è, serve a darti l’allegria….

Parafrasando una celebrerrima frase-jingle di Pollon combinaguai, si potrebbe così riassumere Latina, ultimo singolo di Emma, uscito un po’ a sorpresa lo scorso 27 agosto, a meno di un anno dalla pubblicazione dell’album Fortuna (di cui si è già esaurito il ciclo?).

E se da calendario l’estate dovrebbe essere quasi arrivata al capolinea, per l’artista pugliese sembra essere appena iniziata. Il nuovo brano è infatti quanto di più adatto si potrebbe pensare per un singolo destinato a far ballare – COVID permettendo – in riva al mare o sulla pista di una discoteca in una calda notte sotto le stelle, tra elettropop, sentori tropicali e percussioni sincopate.
Il mood della canzone è tra i più spensierati che si possano ricordare nella discografia di Emma, e lo stesso si può dire del video che l’accompagna, girato dai Bendo (Lorenzo Silvestri e Andrea Santattera).

A firmare il nuovo singolo è il terzetto formato da Edardo D’Erme (aka Calcutta), Davide Petrella) e Dario Faini (aka Dardust aka DRD), che si è occupato anche della produzione.


“Ho ricevuto questa canzone, Latina, il giorno del mio compleanno su Whatsapp da Calcutta, Faini e Petrella mi sono emozionata… era inaspettata… e ho sentito da parte di tutti la voglia di spingersi in acque inesplorate. Mi piacciono le sfide, mi piace provare a scoprire fin dove posso spingermi. Latina è proprio questo… una canzone forte e diretta che profuma di libertà. Mi sento proiettata in una nuova dimensione e sono pronta per questo nuovo cambiamento… ​sono solo una canzone… e sono qui dentro la radio​”.

E allora balliamo, finché si può…

“Bella d’estate”, Mika e Michele Bravi rivisitano il successo di Mango


Come è doveroso che sia per qualsiasi cover che non voglia ridursi a semplice copia, l’originale deve restare come un ricordo sullo sfondo, per lasciare spazio alla nuova veste sonora.
Ed è così che le seduzioni mediterranee di Bella d’estate, indimenticato successo di Mango del 1987, con testo firmato anche da Lucio Dalla, volge decisamente lo sguardo all’elettronica nella nuova versione realizzata da Mika e Michele Bravi e prodotta da Katoo.

L’idea di registrare il brano è arrivata a Mika, mentrw stava preparando una playlist di musica italiana all’inizio dell’estate: “Quasi per caso ho riscoperto Bella d’Estate e spontaneamente, senza pianificazione, mi è venuta l’idea di cantarla. E’ una cover nata per amore della canzone stessa, per amore di Mango, ma anche di Lucio Dalla, che ha scritto il testo e di cui sono un grande ammiratore. Ho incontrato subito l’entusiasmo di Katoo per questo progetto e ci siamo divertiti a creare una rilettura rispettosa, ma in chiave contemporanea. Mentre eravamo in studio, Katoo mi ha proposto di trasformarla in un duetto e abbiamo pensato di coinvolgere Michele Bravi, con cui lui lavora da tempo, e con entusiasmo è arrivata la sua adesione. Sono stato molto felice di ritrovarlo!”

Michele Bravi si è detto “affascinato dall’attenzione che ha avuto Mika nel voler riscoprire e ripresentare al pubblico un gioiello raro della nostra musica. È un onore per me poter condividere insieme alla sua professionalità lo spazio di questa canzone, che insieme celebra l’incontro tra diverse creatività e il patrimonio musicale italiano”.

ERMAL META: Riprogrammate a dicembre 2021 le date live nei principali palasport italiani

ERMAL META

RIPROGRAMMATE A DICEMBRE 2021 

LE DATE LIVE NEI PRINCIPALI PALASPORT ITALIANI

 

A causa della gestione dell’emergenza COVID-19, che ha costretto l’Artista a rinviare l’uscita del suo nuovo album, in un primo momento previsto per il 2020 e ora posticipato nel periodo primaverile del 2021, le DATE LIVE di ERMAL META annunciate nei primi mesi del prossimo anno nei più importanti PALASPORT ITALIANI, vengono riprogrammate per dicembre 2021.

Questi attesissimi concerti, che segnano il grande ritorno sul palco di uno dei cantautori italiani più apprezzati, i cui ultimi tour hanno registrato ovunque sold out in tutte le più prestigiose venues, toccheranno, nel mese di dicembre,  le arene indoor delle principali città italiane.
Queste le nuove date del tour:
02 dicembre al PalaInvent di JESOLO (VE) (recupero del concerto del 3 marzo 2021)
04 dicembre al Pala Alpitour di TORINO (recupero del concerto del 13 marzo 2021)
07 dicembre al Nelson Mandela Forum di FIRENZE (recupero del concerto del 16 marzo 2021)
11 dicembre alla Unipol Arena di CASALECCHIO DI RENO (BO) (recupero del concerto del 22 marzo 2021)
13 dicembre al Mediolanum Forum di MILANO (recupero del concerto del 5 marzo 2021)
20 dicembre al Palazzo dello Sport di ROMA (recupero del concerto del 20 marzo 2021)

Entro il 30 settembre sarà comunicata la data di recupero del concerto inizialmente previsto al Pala Florio di BARI l’8 marzo 2021.
I biglietti già acquistati per gli show previsti a marzo 2021 rimangono validi per gli show di dicembre 2021.

Tutte le informazioni sui biglietti sono disponibili qui: https://www.friendsandpartners.it/elenco-concerti-spettacoli-annullati-o-rinviati
Ulteriori info: www.friendsandpartners.itwww.ticketone.it

I live di Ermal Meta sono prodotti e organizzati da Mescal, Friends&Partners e Vertigo.

QUEEN + ADAM LAMBERT: Live Around The World.

QUEEN + ADAM LAMBERT

218 concerti | 3.659.232 spettatori

– fino ad oggi –

Ma c’è una cosa che non hanno ancora fatto:

IL PRIMO ALBUM DAL VIVO

‘Live Around the World’

Disponibile in multiformato:

CD | CD+DVD | CD+Blu-ray | Vinile

In tutto il mondo dal 2 ottobre 2020

 

Dalla loro prima apparizione insieme nel 2009, quando Brian May e Roger Taylor sono stati ospiti alla finale dell’ottava stagione di ‘American Idol’, di cui Adam Lambert era un concorrente, la combinazione di Queen + Adam Lambert è andata sempre più rafforzandosi, diventando una delle più grandi band al mondo. Il loro tour più recente in Oceania li ha visti fare il tutto esaurito di fronte a pubblici immensi, basti citare lo spettacolo allo stadio ANZ di Sydney con oltre 60.000 spettatori. Ad oggi la band ha suonato davanti a un pubblico mondiale che sfiora i 4 milioni di persone.

Se fossero stati tempi diversi, Brian, Roger e Adam avrebbero appena terminato un ulteriore tour con una colossale serie di 27 spettacoli in 9 paesi europei. Tuttavia l’arrivo del COVID-19 ha costretto la band a rinviare al prossimo anno il loro imminente tour estivo nel Regno Unito e in Europa. Con questo in mente, i Queen + Adam Lambert hanno cercato altri modi per consolare il quasi mezzo milione di fan delusi che avevano già i biglietti.

Si sono rivolti a YouTube, non estranei alla piattaforma avendo già 12,5 milioni di abbonati che li seguono, per presentare lo speciale “Tour Watch Party”, uno spettacolo di un’ora coi momenti salienti dei loro tour mondiali. Il coinvolgimento dei fan di tutto il globo (oltre 500.000) ha dimostrato che nonostante il blackout degli eventi live, «the show must go on».

«Non avevamo mai visto quei clip prima, eravamo sempre troppo impegnati nei tour», dice Roger Taylor. «Non sapevamo quanto suonasse bene la band. Quindi abbiamo pensato, beh, forse c’è un album dal vivo da realizzare, con i momenti salienti dei concerti che abbiamo fatto negli ultimi otto anni con Adam Lambert ».

Il 2 ottobre Queen + Adam Lambert pubblicheranno finalmente il loro primo album dal vivo, in tutto il mondo: ‘Live Around the World’, nei formati CD, CD + DVD, CD + Blu-ray e Vinile.

La pubblicazione propone una raccolta dei momenti migliori tratti dagli oltre 200 concerti eseguiti in tutto il mondo, selezionati personalmente da Taylor, May e Lambert. Dal Rock in Rio a Lisbona, dal Festival dell’isola di Wight in UK al Summer Sonic in Giappone, oltre a Nord America e Australia. Tutti i formati includono l’intera esibizione di 22 minuti allo show benefico Fire Fight Australia, durante la quale la band ha riproposto il set completo del leggendario Live Aid del 1985 e che ha segnato la storia dei Queen: Bohemian Rhapsody, Radio Ga Ga, Hammer To Fall, Crazy Little Thing Called Love, We Will Rock You e We Are The Champions.

I venti brani includono i preferiti dai fan dei Queen come “Don’t Stop Me Now” e “I Want To Break Free”, oltre a rarità come le loro versioni di “Love Kills” e “I Was Born To Love You” scritte da Freddie Mercury. L’album dal vivo sarà disponibile nelle versioni CD, CD + DVD, CD + Blu-ray e vinile. Nei formati video sono incluse performance extra fra cui una “Drum Battle” di Roger Taylor con il figlio del Rufus ed il solo di chitarra di Brian May in “Last Horizon”.

Brian May ha detto dello storico album live: «Mentre siamo tutti alle prese con la sfida di creare spettacoli dal vivo in un mondo dominato da un nemico virale, ci è sembrato il momento perfetto per creare una raccolta di momenti salienti dal vivo selezionati a mano dai nostro show. I Queen si sono esibiti negli ultimi 7 anni con nostro fratello Adam Lambert». May continua: «È il primo! Mentre guardi e ascolti queste tracce viaggi in tutto il mondo con noi e sperimenti un live set virtuale completo. La raccolta culmina a Sydney all’inizio di quest’anno quando, a supporto di Fire Fight Australia; abbiamo ricreato il set completo del Live Aid. È stato un evento storico per una grande causa, con forse il più alto livello di adrenalina dall’originale Live Aid nel 1985. Mi rende particolarmente felice che ora possiamo condividere questo momento unico con il mondo intero».

Mentre Adam Lambert ha aggiunto: «Quando non abbiamo potuto fare il tour quest’anno, volevamo dare ai fan qualcosa in sostituzione, e un album Live sembrava la cosa giusta. È la prima volta che pubblichiamo un album insieme e ci siamo divertiti molto a comporlo scegliendo le performance preferite degli ultimi sette anni».

L’unico brano pubblicato in precedenza dai Queen + Adam Lambert, la loro versione “lockdown” di “You Are the Champions”, ha destinato tutti i proventi al Fondo Covid-19 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità; il brano è stato visualizzato quasi 4 milioni di volte nel suo primo mese su Youtube.

Il tour Rhapsody di 27 date nel Regno Unito e in Europa, è ora riprogrammato per iniziare il 23 maggio 2021 a Bologna, in Italia, con la data finale a Madrid, in Spagna, il 7 luglio. Il set completo di date include 10 date alla O2 Arena di Londra, in giugno.

 

Queen + Adam Lambert Live Around the World

 

CD / VINYL TRACK LIST 

Tear It Up (May) The O2, London, UK, 02/07/2018

Now I’m Here (May) Summer Sonic, Tokyo, Japan, 2014

Another One Bites The Dust (Deacon) Summer Sonic, Tokyo, Japan, 2014

Fat Bottomed Girls ft. Dallas Cowboys Cheerleaders (May) American Airlines Center, Dallas, USA, 2019

Don’t Stop Me Now (Mercury) Rock In Rio, Lisbon, Portugal, 2016

I Want To Break Free (Deacon) Rock In Rio, Lisbon, Portugal, 2016

Somebody To Love (Mercury) Isle of Wight Festival, UK, 2016

Love Kills – The Ballad (Mercury/Moroder) iHeart Radio Theater, Los Angeles, USA, 2014

I Was Born To Love You (Mercury) Summer Sonic, Tokyo, Japan, 2014

Under Pressure (Queen/Bowie) Global Citizen Festival, New York, USA, 2019

Who Wants To Live Forever (May) Isle of Wight Festival, UK, 2016

The Show Must Go On (Queen) The O2, London, UK, 04/07/2018

Love Of My Life (Mercury) The O2, London, UK, 02/07/2018

Bohemian Rhapsody (Mercury) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

Radio Ga Ga (Taylor) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

Ay-Ohs (Mercury) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

Hammer To Fall (May) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

Crazy Little Thing Called Love (Mercury) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

We Will Rock You (May) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

We Are The Champions (Mercury) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

DVD / BLU-RAY TRACK LIST

Tear It Up (May) The O2, London, UK, 02/07/2018

Now I’m Here (May) Summer Sonic, Tokyo, Japan, 2014

Another One Bites The Dust (Deacon) Summer Sonic, Tokyo, Japan, 2014

Fat Bottomed Girls ft. Dallas Cowboys Cheerleaders (May) American Airlines Center, Dallas, USA, 2019

Don’t Stop Me Now (Mercury) Rock In Rio, Lisbon, Portugal, 2016

I Want To Break Free (Deacon) Rock In Rio, Lisbon, Portugal, 2016

Somebody To Love (Mercury) Isle of Wight Festival, UK, 2016

Love Kills – The Ballad (Mercury/Moroder) iHeart Radio Theater, Los Angeles, USA, 2014

I Was Born To Love You (Mercury) Summer Sonic, Tokyo, Japan, 2014

Drum Battle (Taylor) Qudos Bank Arena, Sydney, Australia, 2014

Under Pressure (Queen/Bowie) Global Citizen Festival, New York, USA, 2019

Who Wants To Live Forever (May) Isle of Wight Festival, UK, 2016

The Guitar Solo (Last Horizon) (May) The O2, London, UK, 2018

The Show Must Go On (Queen) The O2, London, UK, 04/07/2018

Love Of My Life (Mercury) The O2, London, UK, 02/07/2018

Bohemian Rhapsody (Mercury) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

Radio Ga Ga (Taylor) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

Ay-Ohs (Mercury) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

Hammer To Fall (May) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

Crazy Little Thing Called Love (Mercury) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

We Will Rock You (May) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

We Are The Champions (Mercury) Fire Fight Australia, ANZ Stadium, Sydney, Australia, 2020

EMIS KILLA & JAKE LA FURIA; L’ album “17” fuori il 18 settembre, disponibile il preorder del cd.

“Jake La Furia è la storia del rap italiano: se ci fosse una hall of fame del genere, ci entrerebbe di diritto anche nei primissimi posti” – Rockol

“Jake La Furia è un fuoriclasse del rap nato, e ogni volta che rappa lo dimostra” – Hotmc

“Ogni volta che ci si interroga sui migliori rapper italiani di sempre il nome di Emiliano non manca mai, incastonato nella pietra della storia già dai tempi di Tecniche Perfette e dai mixtape di Blocco Recordz” – Noisey

“Emis Killa è uno di quelli che ha cambiato le regole del gioco” – Onstage

17

IL NUOVO ALBUM DI

EMIS KILLA & JAKE LA FURIA

FUORI IL 18 SETTEMBRE 2020

 

Per il preorder di “17”: https://smi.lnk.to/preorder_17

“17”, l’album di inediti di Emis Killa e Jake La Furia che inaugura la prima collaborazione insieme dei due artisti, uscirà il 18 settembre 2020 per Sony Music. Contemporaneamente, è stata rivelata anche la cover del nuovo progetto discografico, che vede Emis e Jake a cavallo mentre alle loro spalle un’atmosfera apocalittica prende vita alla Stazione Centrale di Milano.

Inoltre è possibile preordinare la copia fisica di “17”, disponibile nei formati cd, vinile e special edition.

Emis Killa ha commentato: “Quando mi avvicinai al rap italiano ero solo un ragazzino, pieno di conflitti interiori, di sogni, e di talento, anche se allora non lo sapevo ancora. I rapper che ascoltavo a quei tempi erano per me dei fratelli maggiori, chi più chi meno mi ha insegnato qualcosa, direttamente o no, nella musica e nella vita. Tra tutti però, Jake è quello che più mi motivò a provarci. Nonostante la mia ascesa, e il mio diventare “uno del giro”, ho sempre vissuto la sua musica da fan, anche dopo esserci conosciuti ed essere diventati molto amici. E da suo fan, oggi desideravo ascoltare un suo disco di quelli scritti con l’attitudine di strada, la stessa che mi ispirò diciassette anni fa. Mai avrei immaginato che lo avremmo scritto insieme”.

La prima volta che vidi Emis Killa era piccolo, arrogante e lampadato. Ma aveva quel fuoco negli occhi che ti faceva capire che ce l’avrebbe fatta. Aveva fame. E talento. Col tempo è diventato un grande rapper, ed è diventato un grande amico, e questo è molto più difficile, ve lo assicuro. Ho sempre pensato che se un giorno qualcuno avesse raccolto la mia eredità, sarebbe stato lui. Non potevo immaginare che avremmo iniziato questo processo facendo un disco insieme” – ha dichiarato Jake La Furia.

L’album è stato anticipato dal singolo “Malandrino”, che racconta la sensazione di ribellione vissuta durante l’adolescenza dei due artisti, quando la fame per il successo si scontrava con la difficile vita di strada. Oggi, Emis e Jake possono guardare al passato con la soddisfazione di chi ce l’ha fatta, nonostante tutte le difficoltà e gli ostacoli.

Dopo oltre 15 anni di carriera alle spalle che hanno segnato la storia dell’hip hop italiano, con “17” Emis Killa e Jake La Furia, legati da uno stretto e sincero rapporto di amicizia, si uniscono per la prima volta in un progetto discografico volto a celebrare la scuola che ha reso il rap il genere più ascoltato e di successo in Italia oggi, fondendo le tecniche, lo stile e il flow di entrambi.

Amici e colleghi da molti anni, con oltre 20 dischi di platino all’attivo e hit che hanno segnato intere generazioni, hanno già collaborato nei brani di successo “Di tutti i colori”, “Non è facile”, “Fuoco e Benzina” e molti altri. Il duo rap che più ha influenzato la scena italiana è ora pronto a sorprendere il pubblico con le proprie rime in “17”, il primo album di inediti realizzato insieme.

HEROES: 6 settembre all’Arena di Verona, ANASTASIO, CARA,GHEMON, MECNA, MICHELE BRAVI, MOSTRO, ROCCO HUNT, SELTON E THE KOLORS si aggiungono al cast

HEROES – IL FUTURO INIZIA ADESSO

 

ANASTASIO, CARA, GHEMON, MECNA, MICHELE BRAVI, MOSTRO, ROCCO HUNT, SELTON E THE KOLORS  SI AGGIUNGONO AL CAST DEL PRIMO GRANDE CONCERTO ITALIANO IN LIVE STREAMING

DOMENICA 6 SETTEMBRE

SUL PALCO DELL’ARENA DI VERONA

 PER UN LIVE STORICO

A SOSTEGNO DEI LAVORATORI DELLA MUSICA

Continua a crescere HEROES, il primo concerto nato e pensato per lo streaming in programma domenica 6 settembre a partire dalle ore 19.00 all’Arena di Verona che vede tornare sul palco più di 40 artisti per 5 ore di grande musica live.

Anastasio, Cara, Ghemon, Mecna, Michele Bravi, Mostro, Rocco Hunt, Selton e The Kolors si aggiungono al cast di artisti già annunciati che animeranno un evento rivoluzionario, il primo mai prodotto nel nostro Paese in live streaming a pagamento, nel quale il meglio della scena musicale italiana del momento darà vita ad uno dei progetti più ambiziosi che il mondo della musica italiana abbia mai concepito.

Lo streaming sarà disponibile via web su Futurissima.net, e tramite app mobile su A-LIVE. La piattaforma, realizzata in collaborazione con W Y T H, integrerà alcune delle innovative funzioni già presenti sull’app mobile A-LIVE, consentendo una fruizione spettacolare ed interattiva nei tre stage virtuali e nella community area offrendo al pubblico delle vere esperienze di socializzazione virtuale. Tra le attività offerte la possibilità di interagire con lo stage principale diventando protagonisti dello show, un’area con video e suono immersivo e spazializzato, sviluppato con Intorno Labs, un’area backstage per scoprire il dietro le quinte dell’evento ed interloquire con i protagonisti di Heroes.

L’Arena di Verona celebrerà il ritorno della grande musica live, con un progetto artistico e sociale di ampio respiro lanciato da Music Innovation Hub Spa – Impresa Sociale (MIH), organizzato e prodotto da Friends&PartnersLive Nation Vivo Concerti, in collaborazione con Arena di Verona Srl e Gianmarco MazziR&P LegalLibrerie Feltrinelli e con i contributi di Vertigo e MagellanoSpotify è Music Streaming Partner di Heroes.

Il ricavato di HEROES andrà – al netto dei costi di produzione, della Siae e dell’Iva – ad alimentare il Fondo “COVID-19 Sosteniamo la musica” di Music Innovation Hub, sostenuto da Spotify e promosso da FIMI, in partnership con AFI, Assomusica, NUOVOIMAIE e PMI e rivolto alle categorie del settore musicale più colpite dagli effetti della pandemia: artisti emergenti e lavoratori intermittenti, cuore pulsante e silenzioso della industria musicale. In particolare, la raccolta filantropica generata dal progetto e certificata, prevede il versamento di una quota del 15% in favore dei lavoratori dello spettacolo precari dell’Arena di Verona.

L’evento, dedicato al personale medico sanitario che avrà la possibilità di seguirlo dal vivo all’interno dell’Arena, sarà anche la giusta occasione per rimarcare il valore della musica quale fattore chiave per il raggiungimento dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’Onu.

HEROES è uno degli eventi principali di Da Verona Riaccendiamo la Musica, una intera Settimana della musica dedicata al meglio della musica italiana. Il 2 e il 5 settembre all’Arena di Verona si celebrerà la quattordicesima edizione dei MUSIC AWARDS, in prima serata, in diretta, su Raiuno.

Music Awards sono giunti alla quattordicesima edizione, e questa del 2020 sarà un’edizione speciale in un anno che rimarrà nella memoria di tutti per i drammatici eventi che hanno costretto il Mondo a “spegnersi”.  Gli ormai consueti “Premi della Musica” diventano infatti i “Premi DALLA Musica”: dedicato a tutti quei lavoratori dello spettacolo che, anche adesso che il mondo si sta preparando a ripartire, continuano a rimanere sospesi e invisibili. La dedica non sarà solo simbolica ma anche concreta attraverso un numero di “sms solidale” – che confluirà nel Fondo COVID19 – Sosteniamo la musica – a cui si potrà fare la propria donazione.

Nel corso della settimana la musica sarà sempre al centro dell’attenzione attraverso una serie di incontri tematici e workshop con i maggiori operatori del settore, volti a capire l’evoluzione del live entertainment musicale.

Continua il viaggio live di DIODATO, 2 nuove date il 7 e 8 settembre al CASTELLO SFORZESCO DI MILANO

CONTINUA IL VIAGGIO LIVE DI

DIODATO

DUE NUOVE DATE DEI

“CONCERTI DI UN’ALTRA ESTATE”

7 E 8 SETTEMBRE H. 21:00

CASTELLO SFORZESCO – MILANO

Dopo il grande ritorno sui palchi dell’estate italiana, dai duemila metri di altitudine della Valle d’Aosta al Cinzella Festival di Taranto, DIODATO porta i CONCERTI DI UN’ALTRA ESTATE a Milano. Il concerto previsto all’Alcatraz di Milano il 22 aprile 2020 verrà recuperato presso il Castello Sforzesco i giorni 7 e 8 settembre 2020 alle ore 21.00.

I biglietti già acquistati rimangono validi per i nuovi spettacoli. L’assegnazione del posto deve essere richiesta scrivendo a ticketing@otrlive.it entro, e non oltre, il 30 agosto 2020. Dovrà essere fornita la scansione dei biglietti o la conferma d’ordine.

In caso di acquisto web con ritiro del biglietto sul luogo dell’evento, verrà inviato un biglietto elettronico all’indirizzo email utilizzato per l’acquisto e dovrà essere fornito l’ID Ordine d’acquisto (presente nella email di Conferma D’Ordine).

Ogni acquirente dovrà specificare se si tratta di biglietti individuali o biglietti per “congiunti” (indicando il numero dei componenti, in modo da poter assegnare posti senza obbligo di distanziamento) e indicare la preferenza del giorno. L’assegnazione sarà fatta seguendo l’ordine di arrivo delle richieste.

Nell’impossibilità di partecipare all’evento, i biglietti possono essere rivenduti o acquistati da chi non ne fosse in possesso su https://www.fansale.it/fansale/

Gli appuntamenti musicali di DIODATO prendono il nome da “UN’ALTRA ESTATE” (Carosello Records) il suo nuovo singolo, tormentone alternativo, scritto durante il lockdown, e tra i brani più suonati in Italia. Il singolo è in Top 20 dell’airplay radiofonico e Diodato è il primo artista con un brano non reggaeton e primo artista indipendente.

 

Il 2020 è un anno eccezionale per DIODATO: è l’unico artista italiano ad aver vinto nello stesso anno il FESTIVAL DI SANREMO 2020 con “Fai Rumore”, il Premio della critica Mia Martini Sanremo 2020, il Premio Sala Stampa Radio Tv e Web Sanremo 2020 e il Premio Lunezia, il premio DAVID DI DONATELLO 2020 “Miglior canzone originale”  e i NASTRI D’ARGENTO 2020 “Migliore canzone originale” entrambi con il brano “Che vita Meravigliosa”, scritto da Diodato per il film “La Dea Fortuna” di Ferzan Ozpetek, contenuta, insieme a “Fai Rumore” nel disco “CHE VITA MERAVIGLIOSA” (Carosello Records).

Continua anche il successo di “Fai Rumore”, già certificata disco di platino, che è il 6° singolo più venduto del primo semestre del 2020 e Diodato, in classifica GfK, è il 3° artista italiano e 1° artista sanremese.

THE LUMINEERS: tour italiano riprogrammato a LUGLIO 2021

THE LUMINEERS

 

DATE RIPROGRAMMATE

A seguito della pubblicazione sulla GU del DL n.33 del 16/5/2020 che, per fronteggiare l’emergenza epidemiologica scaturita dal virus Covid-19, vieta gli assembramenti di persone fino al 31 luglio 2020, il tour italiano dei THE LUMINEERS è riprogrammato nel 2021:

LUNEDÌ 5 LUGLIO 2021

ROMA – AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

ROCK IN ROMA

Via Pietro de Coubertin, 30, 00196 RM

BIGLIETTI

Parterre: 40 euro

Tribuna centrale: 60,00 € + d.p.

Tribuna mediana: 50,00 € + d.p.

Tribuna laterale: 38,00 € + d.p.

Tribuna alta: 30,00 € + d.p.

Prevendite disponibili su www.ticketmaster.it e www.ticketone.it

Informazioni su www.rockinroma.com

 

MARTEDÌ 6 LUGLIO 2021

TORNO – OGR, OFFICINE GRANDE RIPARAZIONI

Corso Castelfidardo, 22, 10138 TO

Biglietto: 35,00 € + d.p..

Prevendite disponibili su www.ticketmaster.itwww.bokol.it e www.ticketone.it

Informazioni su www.ogrtorino.it

 

DOMENICA 11 LUGLIO 2021

VERONA – ARENA

Piazza Bra, 1, 37121 VR

Biglietti

Poltronissima: 60,00 € + d.p.

Poltrona: 55,00 € + d.p.

Gradinata Numerata PRIMO SETTORE: 60,00€ + d.p.

Gradinata Numerata SECONDO SETTORE: 50,00€ + d.p.

Gradinata Non Numerata: 40,00€ + d.p.

Prevendinte disponibili su www.ticketmaster.it e www.ticketone.it

I BIGLIETTI GIÀ ACQUISTATI RIMANGONO VALIDI PER LE NUOVE DATE.

 

 

Per i biglietti della data di Verona. Chi sarà obbligato a rinunciare, potrà rivendere legalmente il proprio biglietto sulla piattaforma dove è avvenuto l’acquisto oppure in base all’art. 88 del Decreto Legge 18 del 17 marzo 2020 (convertito in legge il 24 Aprile 2020), chi desiderasse invece avere il rimborso avrà la facoltà di richiedere un “voucher” di pari valore a quello indicato sul biglietto precedentemente acquistato e comprensivo, dunque, del diritto di prevendita entro il 27 giugno 2020.

Per maggiori informazioni sull’ottenimento dei voucher e sulla lista degli show per cui il voucher richiesto sarà spendibile, visitare le pagine:

Per i biglietti delle date di Roma e Torino consultare i seguenti link:

Roma: www.rockinroma.com

Torino: www.ogrtorino.it

 

Sono passati otto anni dalla pubblicazione dell’omonimo album d’esordio che li ha resi famosi in tutto il mondo e ben quattro da “Cleopatra”, il disco che ha consacrato il loro talento e successo mondiale.

The Lumineers hanno fatto ritorno sulla scena musicale con “III”, il loro terzo album in studio pubblicato il 13 settembre 2019 via Dualtone, distribuzione Universal.

Il loro coinvolgente sound ha scalato le classifiche mondiali conquistando milioni di fan.

Il loro omonimo disco di debutto è stato nominato ai Grammy Awards come “Best New Artist”

e “Best Americana Album”, rimanendo per 46 settimane alla #2 posizione della Billboard 200.

“Ho Hey”, il singolo che ha consacrato il loro successo, è rimasto per ben 62 settimane in #3 posizione nella Billboard Hot 100, raggiungendo oltre 142 milioni di visualizzazioni su YouTube. “Cleopatra”, il loro secondo album è stato certificato DISCO DI PLATINO.

The Lumineers hanno collezionato un successo dietro l’altro in tutto il mondo.

MEL C: in concerto l’8 maggio 2021 a Milano. Il suo nuovo disco solista esce il 2 ottobre 2020

DOPO ANNI DI ATTESA, IL NUOVO ALBUM ‘MELANIE C’ 
IN ARRIVO  IL 2 OTTOBRE 2020 

NEL GUINNESS DEI PRIMATI PER ESSERE STATA LA PRIMA ARTISTA
AD AVERE 11 SINGOLI AL #1 DELLA CLASSIFICA INGLESE 

CANTANTE DELLE SPICE GIRLS, IL GRUPPO FEMMINILE
CHE HA RISCOSSO IL PIÙ GRANDE SUCCESSO DI TUTTI I TEMPI 

ANNUNCIA L’UNICA DATA ITALIANA DEL SUO TOUR EUROPEO 

MELANIE C 

SABATO 8 MAGGIO 2021  

MAGAZZINI GENERALI, MILANO 

 

Biglietti in prevendita esclusiva per gli iscritti My Live Nation
dalle ore 10.00 di giovedì 27 agosto 2020

Biglietti disponibili su ticketmaster.itticketone.it
e in tutti i punti vendita autorizzati
dalle ore 10:00 di venerdì 28 agosto 2020

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti
fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

Melanie C arriva in concerto il prossimo sabato 8 maggio 2021 ai Magazzini Generali di Milano per presentare il suo nuovo omonimo album in uscita a ottobre.  Farà tappa anche nel nostro paese il tour europeo dell’ex Spice Girls che con il gruppo ha pubblicato tre album e venduto oltre 85 milioni di dischi e vinto una serie di premi tra cui un BRIT per l’eccezionale contributo alla musica britannica.

Risale invece al 1998 la prima avventura solista di Melanie C con la partecipazione al singolo di successo ‘When You Are Gone’ con Bryan Adams, l’anno successivo pubblica invece il suo album di debutto come solista intitolato ‘Northen Star’ che registra più di 4 milioni di copie vendute in tutto il mondo, sette dischi di platino, quattro dischi d’oro, e due singoli al numero uno.

Come artista solista, Melanie C ha pubblicato in totale sette album tra il 1999 e il 2016, realizzando oltre 3 milioni di album venduti, numerosi singoli al numero #1 e sei top 10, tra cui i successi iconici ‘I Turn To You’ e ‘Never be the Same Again’ con Lisa ‘Left Eye’ Lopez.

Inoltre, è l’unica artista al mondo ad aver ottenuto la #1 nelle chart inglesi sia come artista solista che come duo, quartetto e quintetto.  Anche da solista negli anni ha scalato le classifiche di tutto il mondo e vinto numerosissimi premi tra cui cinque Brit Awards e una menzione del Guinness Dei Primati, mentre nel 2012 si è riunita con le Spice Girls per quello che ha descritto come il momento clou della loro carriera di gruppo – esibendosi alla cerimonia di chiusura olimpica di Londra.

A quattro anni di distanza da ‘Version Of Me’, Melanie C è pronta a rilasciare il nuovo e omonimo disco in uscita il prossimo 2 ottobre 2020 e anticipato dai singoli ‘Who I Am’, ‘Blame It On Me’ e ‘In And Out Of Love’. Il nuovo album di Melanie C è un viaggio di introspezione, crescita e accettazione. Caratteristiche che si riflettono nella scelta dei collaboratori sul progetto, che vanno da Nadia Rose e Shur ai remix di artisti del calibro di Joe Goddard.

Il tour europeo atteso per il 2021, farà tappa nel nostro paese sabato 8 maggio 2021 ai Magazzini Generali di Milano per una serata unica. Per l’accesso anticipato ai biglietti preordina l’album su www.melaniec.net/live

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

 

PREZZI BIGLIETTI 

Posto unico: € 25,00 + diritti di prevendita

Vip Pack 1 Exclusive soundcheck access and photo opportunity package: € 150,00 + diritti di prevendita

Il pacchetto include:
• Biglietto di posto unico per assistere allo show di Melanie C
• L’opportunità di assistere al soundcheck di Melanie prima dell’apertura del locale
• Una foto con Melanie
• Un’esclusiva stampa artistica del Tour in formato A4 e firmata da Melanie
• Un pass e cordino Vip e un regalo VIP esclusivo

Vip Pack 2 Soundcheck access package: € 80,00 + diritti di prevendita

Il pacchetto include :
• Biglietto di posto unico per assistere allo show di Melanie C
• L’opportunità di assistere al soundcheck di Melanie prima dell’apertura del locale
• Un’esclusiva stampa artistica del Tour in formato A4 e firmata da Melanie
• Un pass e cordino Vip e un regalo VIP esclusivo