ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI: a grande richiesta si aggiungono nuove date a “INACUSTICO 2021”.

ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI

 

Dopo l’annuncio dei concerti al

Teatro Antico di Taormina – ME (20 e 21 settembre)

e all’Arena di Verona (24 e 25 settembre)

 

A GRANDE RICHIESTA

SI AGGIUNGONO NUOVE DATE A

INACUSTICO 2021

show unico e irripetibile in esclusiva per il 2021

 

 

Dopo l’annuncio dei concerti al Teatro Antico di Taormina – ME (20 e 21 settembre) e all’Arena di Verona (24 e 25 settembre), a grande richiesta si aggiungono nuovi appuntamenti live con ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI, nei mesi di settembre e ottobre.

Queste le prossime date di “INACUSTICO 2021”, show unico e irripetibile in esclusiva per il 2021:

20 settembre – TAORMINA (ME) – Teatro Antico

21 settembre – TAORMINA (ME) – Teatro Antico

22 settembre – ROCCELLA JONICA (RC) – Teatro al Castello – nuova data

24 settembre – VERONA – Arena di Verona

25 settembre – VERONA – Arena di Verona

26 settembre – MAROSTICA (VI) – Piazza Castello (Piazza degli Scacchi) – nuova data

2 ottobre – MACERATA – Sferisterio – nuova data

3 ottobre – MACERATA – Sferisterio – nuova data

5 ottobre – OTRANTO (LE) – Fossato del Castello – Oversound Festival – nuova data

biglietti per le nuove date di “INACUSTICO 2021” sono disponibili a partire dal, lunedì 6 settembre, nei circuiti abituali. Per tutte le info: www.friendsandpartners.it

Accompagnato sul palco da Doug Pettibone e Kat Dyson, Zucchero presenterà al pubblico il suo ultimo album INACUSTICO D.O.C. & MORE”, contenente tutti i brani del disco di inediti “D.O.C.” e una selezione di grandi successi del suo repertorio, riarrangiati in un’inedita veste acustica. “INACUSTICO D.O.C. & MORE” è il primo progetto interamente acustico della carriera di Zucchero.

Nell’ultimo anno Zucchero, per accorciare la distanza con il suo pubblico, in un periodo di ristrettezze, ha realizzato e pubblicato attraverso i suoi social dei video live acustici: “Canzoni (versioni speciali) per ammazzare… il tempo e il Covid-19”. Nasce così, dalla risposta spontanea e dal grande apprezzamento dei fan, l’idea di “INACUSTICO D.O.C. & MORE”.

Per i concerti del 24 e 25 settembre 2021 all’Arena di Verona è consentito come forma di pagamento l’uso dei voucher emessi in seguito al posticipo dei 14 concerti del “D.O.C. Tour” di Zucchero in Arena, ora previsti per il 2022.

Si ricorda che la capienza dell’Arena di Verona per queste date è limitata a cinquemila posti a data.

ELTON JOHN: “The Lockdown Sessions” il nuovo album dal 22 ottobre.

Elton John

‘The Lockdown Sessions’

Il nuovo album registrato in lockdown

sarà pubblicato il 22 ottobre

“The Lockdown Sessions” è una raccolta di 16 canzoni in collaborazione con alcuni dei più grandi artisti internazionali.

Brandi Carlile, Charlie Puth, Dua Lipa, Eddie Vedder, Gorillaz, Lil Nas X, Miley Cyrus, Nicki Minaj, Rina Sawayama, SG Lewis, Stevie Nicks, Stevie Wonder, Surfaces, Years & Years, Young Thug e molti altri.

 

Esce il 22 ottobre “The Lockdown Sessions”, l’album di Elton John che raccoglie le canzoni registrate a distanza, negli ultimi 18 mesi, in collaborazione con vari artisti del panorama musicale mondiale. Nel marzo 2020, dopo la sospensione del Farewell Yellow Brick Road Tour a causa della pandemia,  Elton ha iniziato a lavorare a diversi progetti con artisti che aveva conosciuto durante il suo show “Rocket Hour” su Apple Music. Così è nato uno dei dischi più audaci e interessanti di Elton John, intitolato ‘The Lockdown Sessions’. Elton è tornato alle sue radici di session man con dei risultati magnifici.

Anticipato dal singolo ‘Cold Heart (PNAU Remix)’con Dua Lipa, l’album è un inebriante viaggio musicale attraverso generi diversi, diretto con raffinata abilità da uno dei più grandi della musica del nostro tempo. “The Lockdown Sessions” è molto più di un semplice album di collaborazioni, è una raccolta di 16 tracce con 10 brani inediti che celebra il desiderio di unione e vede Elton collaborare con una serie ineguagliabile di artisti che soltanto lui poteva mettere insieme. Più di 20 artisti che abbracciano una gamma incredibilmente vasta di generi, generazioni, culture, continenti e altro ancora, ognuno dei quali contribuisce con uno stile unico all’album. Inoltre in cinque brani di  “The Lockdown Sessions” Elton collabora con il produttore Andrew Watt, già vincitore di un GRAMMY.

Elton ha dichiarato: “L’ultima cosa che mi aspettavo di fare durante l’isolamento era fare un album. Ma, mano a mano che la pandemia andava avanti, continuavano a spuntare progetti una tantum. Alcune delle sessioni di registrazione dovevano essere fatte a distanza, via Zoom, cosa che ovviamente non avevo mai fatto prima. Alcune sessioni sono state registrate con regole di sicurezza molto severe: lavorare con un altro artista, ma separati da schermi di vetro. La cosa certa è che tutte le tracce su cui ho lavorato erano davvero interessanti e diverse, roba completamente diversa da tutto ciò per cui sono conosciuto, roba che mi ha portato fuori dalla mia comfort zone in un territorio completamente nuovo. E ho capito che c’era qualcosa di stranamente familiare nel lavorare in questo modo. All’inizio della mia carriera, alla fine degli anni ’60, ho lavorato come session man. Lavorare con diversi artisti durante il lockdown mi ha ricordato questo. Avevo chiuso il cerchio: ero di nuovo un session man. Ed era ancora uno sballo”.

Le collaborazioni di Elton John con Bernie Taupin e altri continuano a plasmare il panorama culturale, a scalare classifiche e a conquistare nuovi fan attraverso le generazioni. L’album sarà disponibile  informato digitale, CD e doppio LP.

Tracklist

  1. Elton John & Dua Lipa – Cold Heart (PNAU Remix)
  2. Elton John, Young Thug & Nicki Minaj – Always Love You
  3. Surfaces feat. Elton John – Learn To Fly
  4. Elton John & Charlie Puth – After All
  5. Rina Sawayama & Elton John – Chosen Family
  6. Gorillaz feat. Elton John & 6LACK – The Pink Phantom
  7. Elton John & Years & Years – It’s a sin (global reach mix)
  8. Miley Cyrus feat. WATT, Elton John, Yo-Yo Ma, Robert Trujillo & Chad Smith – Nothing Else Matters
  9. Elton John & SG Lewis – Orbit
  10. Elton John & Brandi Carlile – Simple Things
  11. Jimmie Allen & Elton John – Beauty In The Bones
  12. Lil Nas X feat. Elton John – One Of Me
  13. Elton John & Eddie Vedder – E-Ticket
  14. Elton John & Stevie Wonder – Finish Line
  15. Elton John & Stevie Nicks – Stolen Car
  16. Glen Campbell & Elton John – I’m Not Gonna Miss You

JAZZMI abbraccia Milano: Il grande jazz torna in città

JAZZMI abbraccia Milano

Il grande jazz torna in città

Arriva la sesta edizione del festival jazz di Milano. 

Un’edizione speciale che vuole buttare il cuore oltre gli ostacoli della pandemia e che vuole riportare il jazz, nazionale e internazionale, in teatri, luoghi di cultura e socialità di tutta la città.

 

Dal 21 al 31 ottobre 2021 a Milano e provincia, ecco i primi nomi:

 

PAOLO FRESU  FABRIZIO BOSSO 4TET 

ALEX BRITTI feat. FLAVIO BOLTRO  VINICIO CAPOSSELA  VINCENT PEIRANI & EMILE PARISIEN  THEO CROKER  JOEL ROSS – CAMILLE BERTAULT – TONY MOMRELLE  RICHARD BONA & ALFREDO RODRIGUEZ  MOSES BOYD – PETER BERNSTEIN QUARTET feat. JESSE DAVIS, DAVID WEISS, ROBERTO GATTO – YARON HERMAN – BROKEN SHADOWS e molti altri 

 

Biglietterie aperte dal 7 settembre. 

Dal 29 settembre il programma completo con tutte le novità.

  1. Energia e speranza.

Dopo l’edizione interrotta bruscamente e necessariamente a fine ottobre dello scorso anno, JAZZMI ritorna con rinnovata energia e speranza e la convinzione che musica dal vivo e cultura possano continuare ad avere effetti terapeutici per affrontare le sfide del nostro vivere quotidiano. JAZZMI non rinuncia a nessuna delle sue caratteristiche principali. 

 

JAZZMI vuole continuare a comunicare gioia e a generare partecipazione. Nel rispetto reciproco e delle norme in vigore, per uscire insieme dall’emergenza e riconquistare gradualmente la normalità. L’estate ha dimostrato in tutta Italia che il Jazz ha riavvicinato con successo il proprio popolo, ha fatto ripartire il settore professionale: musicisti, tecnici, operatori. Dobbiamo continuare su questa strada. Il Jazz dal vivo ci aiuterà ancora una volta a sconfiggere le nostre paure, a lenire le nostre sofferenze, a ridarci l’emozione insostituibile del concerto. Tutti insieme per goderne il suo fascino unico.

 

Luciano Linzi e Titti Santini

 

Giro di boa per JAZZMI in un autunno che, speriamo e crediamo, sarà un momento di passaggio anche per Milano in questa tempesta che è la Pandemia. JAZZMI torna in un’edizione che è costruita interamente come una dedica a Milano e che coinvolgerà grandi artisti del jazz italiano e internazionale, prodotta da Associazione JAZZMI, Ponderosa Music & Art e Triennale Milano Teatro, in collaborazione con Blue Note Milano e con la direzione artistica di Luciano Linzi e Titti Santini.

Centinaia di artisti coinvolti fra concerti nei grandi teatri e giovani jazz band in ogni spazio cittadino, JAZZMI è fra i primi festival musicali di jazz in Italia per pubblico e diffusione in città ed è diventato una certezza e un appuntamento che unisce spettatori di tutte le età. La larga rete di collaborazioni del festival è ancora a lavoro per costruire un’edizione che garantirà sicurezza e rispetto delle norme in vigore e a fine mese sarà presentato il programma completo e saranno svelate tutte le novità.

ARTISTI 

Giovedì 21 ottobre

Ore 20.30 e 22.30 | Blue Note Milano

RICHARD BONA & ALFREDO RODRIGUEZ

Ticket: prevendita 40/30 euro, alla porta 45/35 euro*

 

Venerdì 22 ottobre

Ore 20.30 e 23.00 | Blue Note Milano

RICHARD BONA & ALFREDO RODRIGUEZ

Ticket: prevendita 40/30 euro, alla porta 45/35 euro*

 

Sabato 23 ottobre 

Ore 20.30 e 23.00 | Blue Note Milano

TONY MOMRELLE

Ticket: prevendita 28/18 euro, alla porta 33/23 euro*

 

Domenica 24 ottobre

Ore 20.00 | Triennale Milano Teatro

BROKEN SHADOWS

Ticket: prevendita 28 euro, alla porta 33 euro*

 

Ore 21.00 | Conservatorio di Milano, Sala Verdi

PAOLO FRESU “Around Tŭk”

Ticket: prevendita 50/25 euro, alla porta 55/30 euro*

 

Martedì 26 ottobre

Ore 20.00 e 22.30 | Triennale Milano Teatro
FABRIZIO BOSSO 4TET

Ticket: prevendita 28 euro, alla porta 33 euro*

 

Mercoledì 27 ottobre
Ore 20.30 e 22.30 | Blue Note Milano

CAMILLE BERTAULT

Ticket: prevendita 25/15 euro, alla porta 30/20* euro

 

Ore 21.00 | Teatro Dal Verme

ALEX BRITTI feat. FLAVIO BOLTRO

Ticket: prevendita 50/525 euro, alla porta 55/30 euro*

 

Giovedì 28 ottobre
Ore 20.30 e 22.30 | Blue Note Milano

VINICIO CAPOSSELA “’Round One Thirty Five”
Ticket: prevendita 45 euro, alla porta 50 euro*

 

Ore 21.00 | Triennale Milano Teatro

YARON HERMAN TRIO

Ticket: prevendita 25 euro, alla porta 30 euro*

 

Venerdì 29 ottobre 

Ore 20.00 | Triennale Milano Teatro

VINCENT PEIRANI & EMILE PARISIEN

Ticket: prevendita 25 euro, alla porta 30 euro*

Ore 20.30 e 23.00 | Blue Note Milano

VINICIO CAPOSSELA “’Round One Thirty Five”

Ticket: prevendita 45 euro, alla porta 50 euro*

 

Ore 23.00 | Triennale Milano Teatro

JOEL ROSS

Ticket: prevendita 25 euro, alla porta 30 euro*

 

Ore 23.00 | Triennale Milano Teatro

MOSES BOYD

Ticket: prevendita 25 euro, alla porta 30 euro*

 

Domenica 31 ottobre
Ore 19.00 | Triennale Milano Teatro

THEO CROKER

Ticket: prevendita 25 euro, alla porta 30 euro*

 

Ore 20.30 e 22.30 | Blue Note Milano

PETER BERNSTEIN QUARTET FEAT. JESSE DAVIS, DAVID WEISS, ROBERTO GATTO

Ticket: prevendita 27/17 euro, alla porta 32/22* euro

* Tutti i biglietti in vendita a partire da martedì 7 settembre, gli aggiornamenti sul programma e i prossimi annunci sul sito jazzmi.it

JAZZMI è un progetto di Associazione JAZZMI, Ponderosa Music & Art e Triennale Milano in collaborazione con Blue Note Milano. Il programma completo, i partner e i media partner del progetto saranno annunciati il 29 settembre. Con il contributo del Ministero della Cultura, del Comune di Milano e di Fondazione di Comunità Milano Onlus.

STING: Il 19 novembre esce il nuovo album THE BRIDGE anticipato dal singolo “IF IT’S LOVE”.

STING

Annuncia la pubblicazione

di un nuovo disco di inediti

“THE BRIDGE”

In uscita il prossimo 19 novembre

ad anticipare l’album il primo singolo inedito

“IF IT’S LOVE”

 

STING, 17 volte vincitore di Grammy Award, ha annunciato l’uscita del suo nuovo album di inediti “THE BRIDGE”, che sarà disponibile in tutti gli store digitali e nei negozi tradizionali dal 19 novembre ed è già disponibile per il preoder (https://sting.lnk.to/TheBridgePreorder).

Ad anticipare la pubblicazione il primo singolo inedito “IF IT’S LOVE”, in tutti gli store digitali (https://sting.lnk.to/IfItsLove).

 

“THE BRIDGE” mette in mostra la profilica e varia abilità cantautorale di STING, nuovi brani che riassumono gli stili e i generi differenti esplorari dal cantautore inglese nella sua impareggiabile carriera.

Il primo singolo inedito “IF IT’S LOVE”, un pop contagioso, fresco e ottimista, dimostra l’innegabile dono di cui Sting è dotato per la melodia.

Con la sua voce, un vero marchio impossibile da non riconoscere, STING guarda all’amore con un approccio differente, semplice, paragonando il suo amore romantico al dover chiamare un medico per raccontare dei suoi sintoni.

Non sono sicuramente il primo cantautore che paragona l’innamoramento o la fine dell’amore con una malattia incurabile e non sarò certo l’ultimo” ha detto STING. “’If It’s Love è il mio contributo a quel modello in cui la metafora dei sintomi, diagnosi e la propria incapacità rendono tutti noi simili tanto da ritrovarci a sorridere mestamente”.

“The Bridge” è stato scritto durante la pandemia e racconta di uno STING che si trova a riflettere sulla perdita personale, la sepazione, l’interruzione, il confinamento e uno straordinario tumulto sociale e politico.

L’album esplora una moltitudine di concetti e temi, rappresenta quel duraturo e in costante evoluzione legame tra idee, culture, continenti, i due argini del fiume.

È anche una rotta verso il passato; così è stato che STING si è trovato a ripensare alla musica e i luoghi che hanno formato le sue fondamenta, tanto da essere incastonati nel suo DNA.

 

STING ha spiegato: “Queste canzoni sono tra un posto e un altro, tra uno stato mentale e un altro, tra la vita e la morte, tra le relazioni. Tra le pandemie, tra le ere, politicamente, socialmente e psicologicamente, ognuno di noi è bloccato nel mezzo di qualcosa. Abbiamo bisogno di un ponte”.

Rappresentando diversi momenti e stili della sua lunga carriera, e disegnando ispirazioni tratte da generi come il rock n’ roll, jazz, musica classica e folk, questo disco così eclettico di STING è la quintessenza del pop rock come si sente nel brano che apre “Rushing Water” e nella traccia indie-pop “If It’s Love”, nella ballata elettronica “Loving You” e nella romantica “For Her Love” che evoca nella memoria di Sting il periodo di “Fields of Gold”.

In “The Book of Numbers,” “Harmony Road” e “The Bells of St. Thomas” si può sentire con maggiore presenza la lunga collaborazione con il chitarrista Dominic Miller.

Scritto e registrato durante l’ultimo anno in lockdown, al disco hanno collaborato Dominic Miller (chitarra), Josh Freese (batteria), Branford Marsalis (sassofono), Manu Katché (percussioni), Martin Kierszenbaum (piano), Fred Renaudin (sintetizzatori) e Melissa Musique, Gene Noble, Jo Lawry e Laila Biali ai cori.

Le influenze in “THE BRIDGE” sono varie: dalle ballads folk di Cecil Sharp “‘Collection of English Folk Songs’,  fino a J. Robert Oppenheimer, dalla storia romana di Northumbria a Saint Thomas.

Tutte le canzoni di “THE BRIDGE” sono prodotte da STING e Martin Kierszenbaum a parte “Loving you” prodotta da Sting, Maya Jane Coles e Martin Kierszenbaum

L’album è stato missato da Robert Orton, curato da Donal Hodgson e Tony Lake e masterizzato da Gene Grimaldi all’Oasis Mastering.

“The Bridge” verrà pubblicato in Italia in molteplici formati tra cui CD Standard (10 brani), CD Deluxe (13 brani), vinile standard nero (10 brani) Vinile bianco in esclusiva per il D2C Universal Music (10 brani).

 

Questa la tracklist completa:

  1. Rushing Water
    2.
    If It’s Love
    3. The Book of Numbers
    4. Loving You
    5. Harmony Road
    6. For Her Love
    7. The Hills on the Border
    8. Captain Bateman
    9. The Bells of St. Thomas
    10. The Bridge
  2. Waters of Tyne   (Deluxe bonus track)
    12. Captain Bateman’s Basement  (Deluxe bonus track)
    13. (Sittin’ on) The Dock of the Bay  (Deluxe bonus track)

Alla fine del mese, STING tornerà sul palco in Sicilia (27 settembre, Teatro Antico di Taormina) per poi andare in Grecia il 30 settembre e 1 ottobre. Il 29 ottobre prenderà il via la residency a Las Vegas dove STING presenterà uno show unico tra video e canzoni.

LAZZARETTO ESTATE 2021: Nuove date e tante novità.

Si aggiungono Max Pisu e Saverio Raimondo al

calendario, spostato Raphael Gualazzi

 

Dopo più di un mese di programmazione, ancora tante novità per la rassegna
“Lazzaretto Estate 2021”.ad implementare il cartellone si aggiungono Saverio Raimondo il 18 agosto e Max Pisu il 20 agosto.
Saverio Raimondo, il Satiro Parlante di Netflix, dopo essersi mostrato in pigiama su Rai4 e averci portato
alla scoperta dei luoghi dimenticati durante la pandemia con i suoi documentari in stile Alberto Angela,
torna dal vivo con un nuovo spettacolo di stand-up comedy covato durante i mesi di lockdown:
somministrato su cavie umane nell'estate 2020 con ottimi risultati (95% di efficacia), nell'ultimo anno lo
show è stato aggiornato per il richiamo con nuove battute. Con ironia militante, satira feroce e stile
sincopato, in un'ora di show il comico parla a ruota libera di quarantene imbarazzanti, positività
asintomatiche, ansie da pandemia, fritture miste, porno online, traslochi e soldi (pochi): perché in un
momento di disagio collettivo, solo un vero disagiato ha qualcosa da dire. Un monologo divertente, con rari
casi di trombosi fra gli spettatori.

Max Pisu, in uno spettacolo multiforme che affronta e smaschera la quotidianità alternando fantasia e
reale vissuto in una chiave, come al solito, surreale e divertente. Tanti i temi toccati. Tra questi, il rapporto
genitori-figli. E poi loro, i bambini, che crescono in quell’incrocio pericoloso tra scuola, amicizie “ad alto
rischio” e problemi adolescenziali, conditi da tatuaggi, piercing, creste di gel e fidanzatini… a vita bassa. Ci si
riconosce, i ragazzi come gli adulti. Non mancherà l’inseparabile Tarcisio che tra le innumerevoli peripezie
quotidiane, ci racconta nuove avventure: la sua squadra di calcio (che fa di tutto per iscriversi e partecipare
alla Clericus Cup, campionato mondiale di calcio riservato a seminaristi e chierici); il suo primo viaggio in
aereo; l’ennesimo pellegrinaggio in compagnia dei travolgenti personaggi della parrocchia… vi lasciamo
immaginare!
Il concerto di Raphael Gualazzi è rimandato al 26 agosto, per sopraggiunti motivi logistici non imputabili
né all’artista né all’organizzazione.
Si ricorda che dal 5 agosto servirà il GREEN PASS, per accedere agli spettacoli. Il Green pass o Certificazione
verde COVID-19 sé rilasciato dal Ministero della Salute sulla base dei dati trasmessi relativi alla
vaccinazione, alla negatività al test o alla guarigione dal COVID-19. La certificazione è emessa in formato
digitale stampabile. Puoi visualizzare, scaricare e stampare il Certificato attraverso App Immuni e App IO.
Chi non dispone di strumenti digitali (computer o smartphone) potrà rivolgersi al proprio medico di
medicina generale, al pediatra di libera scelta o in farmacia per il recupero della propria Certificazione
verde COVID-19.

Per un periodo transitorio le documentazioni attestanti l’avvenuta vaccinazione, la guarigione dall’infezione
o l'esito negativo di un test molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore antecedenti avranno la stessa
validità della Certificazione verde COVID-19 / EU digital COVID certificate.
Questi i prossimi appuntamenti in calendario (Biglietti disponibili su
https://dice.fm/bundle/lazzaretto):
18/08/2021 Saverio Raimondo, Live!
19/08/2021 Moby Dick, a cura di Festival Desidera
20/08/2021 Max Pisu, Recital!
21/08/2021 Pseudolo, a cura di Teatro Caverna
26/08/2021 Raphael Gualazzi, Gualazzi Live Summer 2021, a cura di SBAM Noisy ideas

www.comune.bergamo.it
www.lazzarettobergamo.it
IG @lazzaretto_bergamo_estate2021
FB Lazzaretto Estate 2021

MARGHERITA VICARIO: Quattro nuove date del BINGO TOUR.

MARGHERITA VICARIO

SI AGGIUNGONO QUATTRO NUOVE DATE AL BINGO TOUR

venerdì 10 settembre 2021 – AREZZO @ Warehouse Decibel Fest

martedì 14 settembre 2021 – MODENA @ Festa dell’Unità 

venerdì 17 settembre 2021 – MILANO @ Mi Manchi, Ancora – c/o Circolo Magnolia

sabato 18 settembre 2021 – TRENTO @ Poplar Festival 

Margherita Vicario aggiunge quattro nuove date al BINGO TOUR, che arriverà quindi al Warehouse Decibel Fest il 10 settembre ad Arezzo, alla Festa dell’Unità di Modena il 14 settembre, al Mi Manchi, Ancora il 17 settembre a Milano e al Poplar Festival il 18 settembre a Trento.

Gli spettacoli annunciati oggi, prodotti e distribuiti da Vivo Concerti, fanno parte di un tour che ha già raggiunto diverse città italiane – Cremona (11 giugno), Bologna (23 giugno),  Roma (il 24 giugno), Leverano (LE) (10 luglio), Como (16 luglio), Milano (il 17 luglio), Comago (GE) (23 luglio),  VillaFrè (TO) (24 luglio), Bra (CN) (30 luglio) e San Miniato (PI) (31 luglio) – e che toccherà nelle prossime settimane: Livorno (Piazza della Repubblica, 7 agosto), Vicenza (Lumen Festival, 8 agosto), Lago Sirino, Nemoli (PZ) (Wood Sound Festival, 10 agosto), Milazzo (ME) (Mish Mash Festival, 11 agosto), Alcamo (TP)  (Alcart Festival, 12 agosto), Vasto (CH) (Siren Festival , 20 agosto), Brescia (Agosto con Radio Onda D’Urto, 23 agosto), Monsampolo del Tronto (AP) (Piazza Roma, 25 agosto), Rimini (Arena Lido , 27 agosto), Lignano Sabbiadoro (UD) (Arena Alpe Adria, 28 agosto), Grottaglie (TA) (Carsica Festival, 6 settembre), L’Aquila (Pinewood Festival, 8 settembre), Arezzo (Warehouse Decibel Fest, 10 settembre), Napoli (Ex Base Nato, 12 settembre), Modena (Festa dell’Unità, 14 settembre), Milano (Mi Manchi, Ancora – c/o Circolo Magnolia, 17 settembre) e Trento (Poplar Festival, 18 settembre)

Oltre al tour, durante l’estate Margherita sarà ospite dell’Orchestra Multietnica di Arezzo per il nuovo spettacolo “Storie della buonanotte per bambine ribelli”, di cui abbiamo visto un assaggio al Concerto del Primo Maggio di Roma.

I biglietti per le date di Modena, Milano e Trento sono disponibili su vivoconcerti.com, mentre la data di Arezzo è a ingresso gratuito.

CALENDARIO DATE COMPLETO:

sabato 7 agosto – LIVORNO @ Piazza della Repubblica

domenica 8 agosto – VICENZA @ Lumen Festival

martedì 10 agosto – LAGO SIRINO, NEMOLI (PZ) @ Wood Sound Festival

mercoledì 11 agosto 2021 – MILAZZO (ME) @ Mish Mash Festival

giovedì 12 agosto – ALCAMO (TP) @ Alcart Festival

venerdì 20 agosto 2021 – VASTO (CH) @ Siren Festival

lunedì 23 agosto 2021 – BRESCIA @ Agosto con Radio Onda D’Urto

mercoledì 25 agosto 2021 – MONSAMPOLO DEL TRONTO (AP) @ Piazza Roma

venerdì 27 agosto 2021 – RIMINI @ Arena Lido

sabato 28 agosto – LIGNANO SABBIADORO (UD) @ Arena Alpe Adria

lunedì 6 settembre 2021 – GROTTAGLIE (TA) @ Carsica Festival

mercoledì 8 settembre 2021 – L’AQUILA @ Pinewood Festival

venerdì 10 settembre 2021 – AREZZO @ Warehouse Decibel Fest – NEW

domenica 12 settembre 2021 – NAPOLI @ Ex Base Nato

martedì 14 settembre 2021 – MODENA @ Festa dell’Unità  – NEW

venerdì 17 settembre 2021 – MILANO @ Mi Manchi, Ancora – c/o Circolo Magnolia – NEW

sabato 18 settembre 2021 – TRENTO @ Poplar Festival – NEW

Per tutte le info di biglietteria: www.vivoconcerti.com

 

JOE JACKSON: data unica in Italia il 10 aprile 2022 al Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano.

JOE JACKSON

The

‘Sing, You Sinners!’

Tour 2022

DATA UNICA IN ITALIA IL 10 APRILE 2022 NELLA MAGNIFICA CORNICE DEL TEATRO LIRICO GIORGIO GABER DI MILANO

 

Joe Jackson torna in tour nel 2022 con il suo ultimo album Fool e la band al completo. L’unico appuntamento italiano sarà domenica 10 aprile al Teatro Lirico Giorgio Gaber, lo storico teatro milanese che riaprirà ufficialmente con la stagione 2021/22 dopo 22 anni di chiusura.
I biglietti saranno disponibili sul circuito ufficiale Ticketone da settembre.

Il concerto di Joe Jackson sarà uno spettacolo unico, articolato in due parti, una con la band al completo e un mini set di Joe in solo. Tra i più grandi successi dell’artista e alcuni dei brani della sua carriera che non ascoltiamo dal vivo da molto tempo, non mancheranno sicuramente le sorprese e, perché no, qualche inedito. Joe Jackson sarà accompagnato sul palco da Graham Maby (basso, voce), Teddy Kumpel (chitarra, voce) e Doug Yowell (batteria, voce, elettronica).

JOE JACKSON
The ‘Sing, You Sinners!’ Tour 2022
10 aprile 2022 – Teatro Lirico Giorgio Gaber – Milano