HARRY STYLES: le date italiane sold out del suo Love On Tour sono riprogrammate il 25 luglio 2022 a Bologna e il 26 luglio 2022 a Torino!

La superstar internazionale vincitrice di un Grammy Award

HARRY STYLES

 

ANNUNCIA LA RIPROGRAMMAZIONE DEL TOUR 2022! 

RICALENDARIZZATI GLI SHOW SOLD OUT

DI BOLOGNA E TORINO

 

25 LUGLIO 2022 · BOLOGNA, UNIPOL ARENA

26 LUGLIO 2022 · TORINO, PALA ALPITOUR

 

WOLF ALICE

special guest delle due date italiane

 

IL SUO ALBUM “FINE LINE”

certificato 2X PLATINO in Italia

e con PIÙ DI 7 MILIARDI di stream

 

È DA OLTRE 100 SETTIMANE CONSECUTIVE nella TOP 100

DELLA CLASSIFICA FIMI/GfK DEGLI ALBUM PIÚ VENDUTI!

 

 

La superstar internazionale HARRY STYLES torna in Italia! Le date italiane sold out del suo Love On Tour, previste originariamente all’Unipol Arena di Bologna il 12 febbraio 2022 e al Pala Alpitour di Torino il 13 febbraio 2022, sono riprogrammate rispettivamente il 25 luglio 2022 a Bologna e il 26 luglio 2022 a Torino.

 

Harry Styles ha annunciato la ricalendarizzazione del suo tour mondiale con l’aggiunta di nuovi appuntamenti in tutto il mondo. Styles darà il via al suo tour in 32 città con tre nuovi show negli stadi del Regno Unito a giugno, e 4 stadi in Europa. Il tour continuerà poi a luglio nel resto d’Europa, per concludersi alla fine dell’anno in America Latina.

 

Special guest delle due nuove date italiane sarà la band inglese Wolf Alice.

Per gli spettacoli inglesi sarà presente Mitski, Arlo Parks a Dublino e Koffee in tutti gli show in America Latina.

 

I biglietti degli show italiani acquistati in precedenza resteranno validi per le nuove date, ma solo nella medesima location e città in cui si era scelto di andare (non sarà pertanto possibile assistere al concerto in un’altra città o venue diversa da quella indicata sul biglietto o sull’email di conferma dell’acquisto). Il tour seguirà le misure locali di pubblica sanità come anche i protocolli indetti nelle venue per ciascuno spettacolo. I fan sono esortati a visitare i siti web delle venue locali per conoscere i dettagli e i requisiti richiesti in materia di salute e sicurezza.

 

Gli show del suo Love On Tour, posticipati a causa della pandemia, sono partiti finalmente nel settembre 2021 da Las Vegas. Harry si è esibito in oltre 40 spettacoli per tutti gli Stati Uniti d’America alla fine dell’anno scorso, riscuotendo enorme successo e ottime recensioni da fan e critici.

 

FINE LINE (Columbia Records/Erskine Records) è il secondo album di HARRY STYLES e conta più di 7 MILIARDI di stream e certificato 2X PLATINO in Italia. L’album ha superato le 100 settimane consecutive nella Top 100 della classifica FIMI / GfK TOP OF THE MUSIC degli album più venduti!

 

L’album, inserito da Rolling Stone nella lista dei 500 migliori album, contiene 12 brani, tra cui le HIT MONDIALI: “Lights Up” (più di MEZZO MILIARDO di stream e certificato ORO in Italia), che ha raggiunto la Top 5 della classifica globale di Spotify“Adore You” (1,3 MILIARDI di stream e certificata ORO in Italia) che ha conquistato la Top 3 della classifica Globale di Spotify e la Top 20 dell’Airplay radiofonico in Italia“Falling” (più di MEZZO MILIARDO di stream e certificata ORO in Italia), “Watermelon Sugar” (2 MILIARDI di stream e certificata DOPPIO PLATINO in Italia) che ha raggiunto la Top 10 dell’Airplay radiofonico in Italia e primo singolo di Harry Styles ad aggiudicarsi la #1 della classifica Billboard Hot 100, e infine “Golden” (più di MEZZO MILIARDO di stream e certificata ORO in Italia) che ha raggiunto la Top 3 dell’Airplay radiofonico in Italia.

 

Nel 2021 l’artista ha vinto numerosi riconoscimenti: Fine Line” è stato premiato nella categoria “Favorite Pop/Rock Album” agli AMA (American Music Awards), come “International Album of the Year” ai Juno Awards e Harry ha vinto nella categoria “Best International Artist” agli ARIA Music Awards.

L’artista ha poi aperto, con il singolo “Watermelon Sugar”, la 63° edizione dei Grammy Awards e ha vinto nella categoria “Best Pop Solo Performance”.

 

Classe 1994, Harry Styles è uno degli artisti inglesi più interessanti e sorprendenti degli ultimi anni, capace di conquistare pubblico e critica grazie al suo straordinario carisma e alla sua sensibilità artistica.

La sua hit “Sign Of The Times” ha conquistato il DOPPIO PLATINO in Italia, ha totalizzato circa 1 MILIARDO di stream a livello mondiale e più di 675 milioni di visualizzazioni totali su YouTube.

Il suo album di debutto solista “Harry Styles” è entrato direttamente al #1 di iTunes in Italia e in altri 83 Paesi (tra cui Regno Unito e Stati Uniti), ed è anche l’album più venduto nella settimana di debutto di un artista maschile inglese negli Stati Uniti. Harry Styles si è aggiudicato l’ambito Billboard Music Chart Achievement Award 2020.

 

Questa la tracklist di “FINE LINE”:

1. Golden

2. Watermelon Sugar

3. Adore You

4. Lights Up

5. Cherry

6. Falling

7. To Be So Lonely

8. She

9. Sunflower, Vol. 6

10. Canyon Moon

11. Treat People With Kindness

12. Fine Line

LITFIBA: La rock band che ha fatto la storia del rock italiano annuncia l’ULTIMO GIRONE.

LITFIBA

Il 2022 sarà l’anno de

L’ULTIMO GIRONE

 

La band che ha fatto la storia del rock italiano

girerà l’Italia per festeggiare

i suoi 40 (+2) anni e il tour di addio

 

I LITFIBA sono stati negli ultimi 40 (+2) anni la rock band più longeva e apprezzata del panorama italiano. Una storia che si può fregiare di successi discografici con 10 milioni di copie vendute e migliaia di concerti in Italia, Europa e nel resto del mondo – precursori come pochi del rock  cantato in italiano – ma anche fortemente legata a doppia mandata alla storia del nostro Paese, tra impegno sociale, battaglie civili/ambientali e diritti umani.

 

Pochi artisti, infatti, possono vantare di aver affrontato, con così grande successo e perseveranza, una gavetta e un percorso lungo e tortuoso come quello della musica e dei suoi cambiamenti durante questi anni, a maggior ragione se parliamo di rock, come i Litfiba, la band presente ancora oggi non solo nel cuore di centinaia di migliaia di fan ma anche nella hall of fame della musica italiana.

 

Il 2022 sarà un anno formidabile che i fan dei LITFIBA e gli amanti della musica non dimenticheranno.

Come annunciato questa mattina da PIERO PELU e GHIGO RENZULLI durante una conferenza stampa con media, addetti ai lavori e amici, al termine dei festeggiamenti per il “40ennale (+2)” si chiuderà, con gioia e orgoglio, la storia della band e i concerti de “L’ULTIMO GIRONE” saranno una vera e propria festa itinerante che ne segnerà la degna e potente conclusione.

 

Durante il tour dell’addio, che prenderà il via il prossimo 26 aprile 2022 da Padova, I LITFIBA saranno accompagnati sul palco da: Luca “Luc Mitraglia” Martelli alla batteria, Fabrizio “Simoncia” Simoncioni alle tastiere e Dado “Black Dado” Neri al basso.

 

Queste le prime 10 date annunciate del tour organizzato da Friends & Partners i cui biglietti saranno disponibili da oggi, alle ore 16.00, su www.ticketone.it e ticketmaster.it:

26 aprile 2022            PADOVA                     Gran Teatro Geox

27 aprile 2022            PADOVA                     Gran Teatro Geox

03 maggio 2022         NAPOLI                       Casa Della Musica

04 maggio 2022         NAPOLI                       Casa Della Musica

10 maggio 2022         ROMA                         Atlantico Live

11 maggio 2022         ROMA                         Atlantico Live

16 maggio 2022         FIRENZE                      Tuscany Hall

17 maggio 2022         FIRENZE                      Tuscany Hall

24 maggio 2022         MILANO                     Alcatraz

25 maggio 2022         MILANO                     Alcatraz

LUDOVICO EINAUDI in concerto. Quindici concerti al Teatro Dal Verme di Milano dall’1 al 18 dicembre 2021

LUDOVICO EINAUDI

in concerto

Quindici concerti al Teatro Dal Verme di Milano 

dall’1 al 18 dicembre 2021

È dal 2015 che Ludovico Einaudi ama chiudere il suo anno musicale al Teatro Dal Verme di Milano con una serie di concerti consecutivi che ogni dicembre fanno registrare il tutto esaurito, segno che l’appuntamento milanese è una tradizione molto sentita e attesa dal pubblico. Nell’anno in cui tutto vuole ricominciare, la ripresa di questi concerti assume un significato speciale anche per lo stesso Einaudi, quasi un valore simbolico:

“Ho sempre tenuto molto a questo appuntamento. Ho voluto confermarlo anche quest’anno, nonostante le limitazioni e le difficolta, come segno di incoraggiamento e affetto verso la mia città”.

Sono dunque quindici i concerti che Ludovico Einaudi sta eseguendo nella Sala Grande del Teatro, a partire dal1 fino al 18 dicembre, un’occasione per tornare a vivere insieme l’esperienza e l’emozione della musica dal vivo.

In corrispondenza dei concerti, nella Sala Piccola del Teatro si terrà la seconda edizione di “Climate Space”, dove si potrà esplorare attraverso l’immagine, la musica e la scienza, le molteplici interconnessioni e interdipendenze tra gli esseri viventi ed il loro ambiente. Nata da un’idea di Ludovico Einaudi e a cura di Francesco Cara “Climate Space” è una rassegna di cortometraggi d’autore sulla crisi climatica. Il mattino sarà dedicato agli studenti con incontri, proiezioni e laboratori. Il pomeriggio proporrà due serie di incontri e proiezioni aperte al pubblico, mentre la sera, dopo il concerto, la proiezione sarà accompagnata da una sonorizzazione speciale.

La sensibilità e l’impegno di Einaudi sui temi ambientali è infatti di antica data. Basti ricordare la sua “Elegy for the Arctic” commissionata da Greenpeace ed eseguita su una piattaforma galleggiante sul Mar Glaciale Artico. O gli undici concerti immersi nello scenario incontaminato di parchi nazionali e riserve naturali che ha tenuto nell’estate 2021, in luoghi raggiungibili solo a piedi. Un invito a fondere l’esperienza musicale con il paesaggio naturale e a riprendere insieme il cammino.

Durante il tempo sospeso del lockdown le musiche di Einaudi hanno continuato a camminare autonomamente. Alcune di queste tratte da “Seven Days Walking” ed “Elements” hanno accompagnato i due film più premiati della stagione cinematografica: “Nomadland” di Chloé Zhao (sei Oscar, due Golden Globe e Leone D’Oro a Venezia) e “The Father” di Florian Zeller (due Oscar e due British Academy Award).

Buona parte della sua produzione musicale per il piccolo e grade schermo è stata riunita nell’album “Cinema” pubblicato nel giugno 2021, preceduto da altre due uscite discografiche: “12 songs from home”, registrato sul pianoforte di casa e “Einaudi Undiscovered”, una raccolta di brani meno conosciuti, riscoperte e sorprese selezionata dall’autore.

Questo è il calendario delle restanti date:

10 dicembre – ore 20

11 dicembre – ore 20

12 dicembre – ore 20

14 dicembre – ore 20

15 dicembre – ore 20

16 dicembre – ore 20

17 dicembre – ore 20

18 dicembre – ore 20

Biglietti disponibili su: https://www.ticketone.it/en/artist/ludovico-einaudi/

TAME IMPALA live a Milano con “The Slow Rush”!

TAME IMPALA

A sei anni dal loro ultimo e indimenticabile live a Milano,

TAME IMPALA di Kevin Parker,

la band australiana che ha rivoluzionato il rock con la sua psichedelia liquida,

annunciano il loro ritorno in Italia per un’UNICA DATA con il loro quarto album, “THE SLOW RUSH”,

pubblicato il 14 febbraio 2020 su Island Records Australia via Caroline International.

L’album, vincitore di cinque ARIA Music Awards e due nomination ai Grammy Awards 2021

per le categorie “Miglior album di musica alternativa” e “Miglior canzone rock“,

sarà pubblicato in versione Deluxe Box Set, con vari REMIX e B-SIDE, il 18 febbraio 2022 su Interscope.

“The Slow Rush” ha collezionato più di un miliardo di stream e sono in continuo aumento.

All’intorno i singoli “It Might Be Time” “Borderline”, “Patience” e “Breathe Deeper”.

Qui la versione remix di Lil Yachty: https://youtu.be/I-dvJGbVQQ4

MERCOLEDÌ 7 SETTEMBRE 2022

MILANO – IPPODROMO SNAI SAN SIRO

Piazzale dello Sport, 16, 20151 MI

BIGLIETTI:

Posto Unico: 51,20 € + d.p.

Golden Pit: 61.20 € + d.p.

Prevendite disponibili su www.ticketmaster.it e www.ticketone.it

dalle ore 12.00 di venerdì 10 dicembre

I Tame Impala devolveranno 1,00 € a biglietto all’associazione benefica Reverb

(Green Initiatives Charity): https://reverb.org/

“The Slow Rush” è il quarto album in studio dei Tame Impala, il progetto solista del cantautore e polistrumentista australiano Kevin Parker. Il disco segue il debutto del 2010 “Innerspeaker”, “Lonerism” del 2012 e “Currents” del 2015.

“The Slow Rush” è stato registrato tra Los Angeles e lo studio di Parker a Fremantle, sua città natale in Australia. I dodici brani sono stati registrati, prodotti e mixati da Parker.

L’album, pubblicato a febbraio 2020, ha collezionato oltre 1,3 miliardi di stream. Arrivato al primo posto nelle chart di vari Paesi, è stato il loro album più alto in classifica fino ad oggi sia negli Stati Uniti sia in UK con 14 posizioni nella top 10 delle classifiche in tutto il mondo.

“The Slow Rush è un’opera straordinariamente dettagliata” scrive Pitchfork. ”Sono stupito e meravigliato che tutta la musica e le parole siano opera esclusivamente di Parker, ogni accordo sulla chitarra e ogni giro di manopola sono stati fatti da lui”.

Oltre ai successi in classifica, Parker ha fatto incetta di premi agli ARIA Awards, vincendo nelle categorie Album of the Year, Best Group, Best Rock Album, Engineer of the Year e Producer of the Year.

Vincitore di due BRIT Awards come Best International Group ed Engineer of the Year nel 2016, Parker è stato anche nominato per due GRAMMY Awards nel 2021, come Best Alternative Album e Best Rock Song per il brano “Lost In Yesterday”. Questa nomination è stata la terza nella categoria Alternative, essendo stato nominato in precedenza con i brani “Currents” e “Lonerism”. “The Slow Rush” è stato nominato anche per due Billboard Music Awards e un American Music Award (AMA).

Negli ultimi anni i Tame Impala hanno partecipato in qualità di headliner a numerosi festival, tra i quali Splendour in the Grass, Coachella, Primavera, Lollapalooza, ACL e molti altri.

Parker è una delle voci più influenti dell’ultima decade. Come autore e produttore Parker ha collaborato con The Weeknd, Travis Scott, SZA, Lady Gaga, Mark Ronson, Kanye West, Kali Uchis, Theophilus London, Miguel, A$AP Rocky e molti altri.

The Slow Rush è un tuffo profondo nell’oceano del tempo che evoca la sensazione di una vita che passa in un battibaleno, di una tappa fondamentale che ti sfreccia davanti mentre stai guardando il tuo cellulare, è un inno di lode alla creazione e alla distruzione e all’interminabile ciclo della vita. All’inizio di quest’anno Parker ha detto al New York Times “Molti dei brani sostengono l’idea del tempo che passa, di quando vedi la tua vita passarti davanti rapidamente e sei in grado di vederla in modo chiaro. Sono stato spazzato via da quest’idea del tempo che passa. C’è qualcosa di veramente entusiasmante in tutto ciò”. La copertina dell’album è stata creata in collaborazione con Neil Krug e rappresenta un simbolo dell’umanità tutta inghiottito dall’ambiente circostante in un batter d’occhio.

GUÈ – 20.12.21 In arrivo un esclusivo concerto al Fabrique di Milano.

GUÈ

20.12.21

Un esclusivo concerto al

Fabrique di Milano

Dopo una lunga assenza dai palchi, Gué Pequeno torna a calcare il palco di uno dei templi della musica milanese, quello che più di tutti negli ultimi anni lo ha consacrato come uno dei migliori performer italiani in ambito rap: il Fabrique.

 

Il concerto, un evento unico e irripetibile, si terrà il 20 dicembre 2021 e sarà una vera e propria celebrazione della carriera di Gué fino ad oggi, con una speciale scaletta che affiancherà alle hit del suo repertorio anche brani di culto, tracce rare e pezzi finora inediti. Le prevendite sono disponibili sul circuito Ticketone.

https://www.ticketone.it/event/guepequeno-fabrique-14407658/

ED SHEERAN E ELTON JOHN insieme per il singolo di Natale “Merry Christmas”.

LE SUPERSTAR


ED SHEERAN E ELTON JOHN


INSIEME PER IL SINGOLO DI NATALE
‘MERRY CHRISTMAS’
ascolta qui

 

IL RICAVATO DELLE VENDITE DURANTE TUTTO IL PERIODO NATALIZIO VERRA’ DEVOLUTO ALLA ED SHEERAN SUFFOLK MUSIC FOUNDATION E ALLA ELTON JOHN AIDS FOUNDATION

Due tra gli artisti più importanti al mondo, Ed Sheeran ed Elton John, pubblicano un nuovo singolo natalizio a finalità benefica intitolato “Merry Christmas”, disponibile ora su tutte le piattaforme. Il brano è accompagnato da un bellissimo video diretto da Jason Koening.

Guarda il video: https://www.youtube.com/watch?v=Q_yuO8UNGmY

‘Merry Christmas’ ha tutto quelle che un brano natalizio deve avere: campanelle, armonie festive, arrangiamenti gioiosi. E ovviamente i testi di Ed ed Elton: “So kiss me under the mistletoe / Pour out the wine let’s toast and pray for December snow / I know there’s been pain this year but it’s time to let it go / Next year you never know, but for now, Merry Christmas.”

Scritto da Ed Sheeran/Elton John e prodotto da Steve Mac, il brano cementa un’amicizia di oltre 10 anni e vede per la prima volta i due artisti insieme in un singolo ufficiale. Ma non è la loro prima incursione nelle classifiche natalizie: Nel 2017 Ed ha conquistato il numero 1 con la ballata senza tempo “Perfect” e Elton John nel 1973 con il classico “Step into Christmas”, uno dei brani di Natale più suonati di tutti i tempi in UK.

Il video di “Merry Christams” – scritto da Jason Koening, Jenny Koening e Ed Sheeran – ha moltissime citazioni a video e film classici di Natale. Con un piccolo aiuto da Mr Blobby, Jonathan Ross, Big Narstie, Michael McIntyre e The Darkness, il cast del video reinventa le immemorabili scene di ‘Last Christmas’ degli Wham; di ‘Merry Christmas’ di Shakin’ Stevens’; di ‘Walking in the Air’ di The Snowman; di ‘Stay Another Day’ degli East 17 e molti altri.

il ricavato delle vendite durante tutto il periodo natalizio verra’ devoluto alla Ed Sheeran Suffolk music foundation e alla Elton John aids foundation

Ed Sheeran Suffolk Music Foundation

The Ed Sheeran Suffolk Music Foundation è una Fondazione musicale che aiuta i ragazzi con meno di 18 anni che abitano a Suffolk con donazioni per l’istruzione e lo studio della musica. I fondi possono essere usati per qualunque cosa, dall’acquisto di uno strumento musicale, al pagamento della scuola di musica o a coprire i costi delle sale prove.

The Elton John AIDS Foundation

The Elton John AIDS Foundation, fondata nel 1992, è una delle principali organizzazioni indipendenti al mondo. La sua missione è semplice, la fine dell’epidemia dell’AIDS. Ma anche la lotta contro lo stigma, la discriminazione e il disinteresse che ostacolano la lotta contro l’AIDS. Con la mobilitazione della rete di tutti i generosi sostenitori e partner, vengono raccolti fondi per coinvolgere gli esperti più importanti in tutto il mondo per sfidare la discriminazione, prevenire l’infezione, fornire le cure e per sensibilizzare i governi sul tema dell’AIDS. “We will not stop until the AIDS epidemic is over”.

Cesare Cremonini è pronto a tornare! Ad anticipare il tour negli stadi dell’estate 2022, il nuovo album La Ragazza Del Futuro.

CESARE CREMONINI

DA DOMANI IL NUOVO SINGOLO

“COLIBRÌ”

CHE ANTICIPA IL NUOVO ATTESISSIMO ALBUM

“LA RAGAZZA DEL FUTURO”

NEI NEGOZI IL 25 FEBBRAIO 2022 E GIA’ PRE-ORDINABILE DA DOMANI

 

Uscirà domani, 1° dicembre, “Colibrì”, il nuovo singolo di Cesare Cremonini, disponibile dalla mezzanotte su tutte le piattaforme digitali e in radio. Il brano è il primo estratto dal nuovo attesissimo album di Cesare, “La ragazza del futuro”, in uscita il 25 FEBBRAIO 2022 (pre-ordinabile da domani).

“Colibrì” conferma nuovamente la libertà artistica e la qualità della musica di Cesare Cremonini, un artista a cui piace muoversi in quel raggio d’azione molto personale che gli permette di prendere le regole, impararle e poi piegarle alla propria ispirazione, in una continua sfida alla forma canzone.
L’immagine del colibrì, che in molte culture rappresenta l’amore per la vita, il coraggio e la perseveranza, accompagna la voce di Cesare nel brano, creando versi che descrivono una ragazza, simbolo di verginità e ritrovata purezza, che raggiunge una metropoli del presente guidata dal suo volo.

Colibrì” parla dell’avversarsi di una profezia”, racconta Cesare. “In questo senso, per me, è un’opera di fantascienza più che una canzone sull’attualità, un’esperienza musicale legata all’intero album, più che una semplice hit. Si esprime con un linguaggio garbato e immaginifico perché è nella gentilezza della poesia che individuo la mia idea di futuro. Per questo motivo ho scelto “Colibrì” come porta di entrata del nuovo progetto. La mia prima pagina di un viaggio nel domani che comincia oggi. Nella canzone non spiego quel è accaduto come farebbe un cronistama ciò che ho avvertito come imminente. Interpreto il sentimento che ci vede tutti in attesa di qualcosa, di un colpo di reni della fortuna. Il mistero della creazione per me sacro e inspiegabile è l’unica risposta che si possa dare allo strapotere delle macchine e della tecnologia. Durante i mesi peggiori della pandemia ho sentito in modo profondo che la musica oggi ha un ruolo molto preciso e più importante. L’immagine della copertina de “La ragazza del futuro” rappresenta per me un nuovo concetto dell’uomo e della natura. È nella fanciullezza, nella capacità dei più giovani di vedere un nuovo mondo, nella purezza dei sentimenti espressi nella natura, che ho trovato l’ispirazione per tutto il nuovo progetto”.

Il brano porta l’ascoltatore in volo per tutta la sua durata, come in un viaggio interiore dentro a un universo fatto di purezza, natura e libertà.

Il testo, poetico e cucito parola per parola sulla musica, riconduce a una scrittura profondamente cantautorale, senza perdere l’attenzione verso le sonorità pop più moderne e le linee melodiche che sono da sempre un marchio di fabbrica di Cesare Cremonini.

“Colibrì’” è stato prodotto interamente dal duo Cesare Cremonini/Alessandro Magnanini, che già aveva lavorato insieme a tutti gli album precedenti. La scrittura è il frutto della collaborazione proficua di Cesare con il suo storico collaboratore e artista Davide Petrella.

La canzone è stata registrata tra Bologna, Los Angeles e Londra. Gli archi sono stati arrangiati da Nick Ingman, e impreziositi dall’intervento di Davide Rossi, e sono stati registrati negli studi di Abbey Road a Londra.
Con Davide Rossi, che ho conosciuto a Bologna durante l’estate, è nata una bellissima amicizia che mi ha permesso di sperimentare con maggiore facilità e dare sfogo a tutta la mia creatività negli arrangiamenti di archi, una delle mie grandi passioni musicali. Credo sempre di più nelle collaborazioni artistiche fra esperienze diverse, anche umane, ma prediligo quelle musicali a quelle canore. Penso che per ritrovare una idea comune di società anche noi, artisti della musica pop, che per me la tra le più potenti forme di comunicazione dei nostri tempi, sia utile unire stili musicali e idee diverse fra loro. “Colibrì” è proprio nata nel momento in cui ho iniziato a immaginare la bellezza e la libertà, che oggi sembra mancare ma che c’è, certamente nella mia mente”.

“La ragazza del futuro” è il settimo album in studio di Cesare Cremonini, uno dei più prolifici e apprezzati cantautori italiani, le cui canzoni sono entrate a far parte dell’immaginario collettivo nazionale. In oltre 20 anni di carriera, Cesare Cremonini ha pubblicato 6 album come artista solista, uno come frontman della band Lunapop con il disco “…Squérez?” (l’album di debutto più venduto di sempre per una band nella storia della musica italiana), 3 greatest hits, 2 album live e un’autobiografia, “Let Them Talk – Ogni canzone è una storia”. Il suo ultimo tour, comprensivo di 4 show nei più grandi stadi italiani nel 2018 e di una leg nelle principali arene nel 2019, ha totalizzato oltre 330.000 spettatori.

Cesare Cremonini tornerà live nell’estate del 2022 con “Cremonini Stadi 2022”. Si partirà il 9 giugno 2022 a Lignano – Stadio Teghil (data zero);poi il 13 giugno Milano – Stadio San Siro; il 15 giugno Torino – Stadio Olimpico; il 18 giugno Padova – Stadio Euganeo; il 22 giugno Firenze – Stadio Artemio Franchi; il 25 giugno Bari – Stadio Arena Della Vittoria; il 28 giugno Roma – Stadio Olimpico e il 2 luglio Imola – Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari.
I biglietti per le date, dove disponibili, sono in vendita su www.livenation.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

MODERAT: IN ITALIA all’Alcatraz di Milano IL 9.11.2022

MODERAT

IL TRIO BERLINESE TORNA IL 9 NOVEMBRE 2022

PER L’UNICA DATA ITALIANA DEL MORE D4TA TOUR

ALL’ALCATRAZ DI MILANO

Sono disponibili le prevendite su DICE

Annunciata l’unica data italiana del MORE D4TA tour dei MODERAT, che si terrà all’Alcatraz di Milano il 9 novembre 2022. Le prevendite sono disponibili su DICE.

Il super gruppo di musica elettronica torna in Italia dopo oltre tre anni di stop per un imperdibile evento prodotto da 3D Agency.

 

Moderat è un trio tedesco di musica elettronica nato a Berlino e composto da Sascha Ring, noto anche come Apparat, e i membri di Modeselektor: Gernot Bronsert e Sebastian Szary.

La band ha all’attivo tre album in studio, il più recente, III, è uscito il 1 aprile 2016.

La prima pubblicazione dei Moderat è stato l’EP Auf Kosten der Gesundheit (“At the Cost of Health”) nel 2003. Il loro primo album eponimo, Moderat, ha ottenuto un incredibile successo di critica e pubblico.

Nel 2009, i lettori di Resident Advisor, la bibbia della musica elettronica internazionale, hanno votato Moderat  come miglior “Live Act of the Year”.

Nel 2010 il trio si è esibito live in tutta Europa con un tour che ha toccato i più prestigiosi festival del vecchio continente.

Il secondo album, II è uscito il 2 agosto 2013 in formato digitale e il 6 agosto 2013 in formato fisico su label Monkeytown Records e Mute negli Stati Uniti. Il 29 marzo 2016 pubblicano il terzo e ultimo album III.

Nell’agosto 2017, i Moderat hanno annunciato che avrebbero preso una pausa a tempo indeterminato dopo che il loro tour mondiale del 2017 si era concluso a Berlino a settembre dello stesso anno.

A distanza di oltre tre anni il super gruppo torna live in Italia il 9 novembre 2022 per un’unica data italiana di MORE D4TA tour all’Alcatraz di Milano, preceduta dal concerto estivo al Just Music Festival a Roma, il 10 giugno 2022.

MODERAT LIVE
9 novembre 2022

Alcatraz (Milano)

Apertura porte ore 19.00, inizio spettacoli ore 20.00
Biglietto unico a partire da euro 30 +d.p.

Prevendite disponibili su DICE

ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI: venerdì 19 novembre esce il suo nuovo album “DISCOVER”.

ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI

VENERDÌ 19 NOVEMBRE ESCE IL SUO NUOVO ALBUM

“DISCOVER”

 

Primo progetto di COVER della sua carriera

con la partecipazione di BONOELISAMAHMOOD

e un inedito duetto virtuale con FABRIZIO DE ANDRÉ

 

IN RADIO IL SINGOLO

FOLLOW YOU FOLLOW ME

Online il video del brano: https://youtu.be/kipwnQl6_JM

 

Venerdì 19 novembre esce “DISCOVER” (Polydor/Universal Music), primo album di cover della carriera di ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI, anticipato in radio dal singolo “FOLLOW YOU FOLLOW ME”, rilettura coinvolgente di uno dei primi grandi successi a livello mondiale dei Genesis.  

Composto da reinterpretazioni totalmente inedite e mai pubblicate, “DISCOVER esce a due anni di distanza dall’ultimo disco di inediti “D.O.C.” ed è un album in cui Zucchero ha spogliato e rivestito, nel suo stile, iconiche canzoni del panorama musicale italiano e internazionale, unendo le sue due anime musicali: la miglior tradizione melodica italiana e le più profonde radici afroamericane.

«Una cover per me ha senso se viene personalizzata a tal punto da sembrare una tua canzone – racconta ZUCCHERO – per questo “DISCOVER” è un disco mio, anche se le canzoni che contiene non sono state scritte da me. Era da molto tempo che pensavo ad un album di cover e se ci ho messo molto è perché le tracce che ho inserito nel disco sono l’ultima scrematura di una selezione che inizialmente comprendeva circa 500 tra le canzoni che ho amato di più nella mia vita».

Importanti le collaborazioni con BONO in Canta la Vita” (versione italiana con il testo a firma di Zucchero della canzone di Bono “Let your love be known”), con ELISA in Luce (Tramonti a nord est)”, canzone del 2001 scritta insieme all’artista, e con MAHMOOD in Natural blues”, versione di Moby del brano “Trouble so hard” di Vera Hall.  Intenso ed emozionante è il brano “Ho visto Nina volare, in cui Zucchero sceglie di duettare virtualmente con FABRIZIO DE ANDRÉ.

«Sono super onorata di far parte di questo nuovo progetto di Adelmo  racconta Elisa  È una persona alla quale sarò sempre grata. Il nostro primo incontro è stato quando, a 19 anni, aprì un suo concerto in uno stadio, una dimensione enorme, quasi surreale per me e lui mi fece un impressione bellissima, sembrava uno di “casa”, quasi un fratello maggiore. Lo rincontrai qualche anno dopo, quando andai a casa sua, c’era un’atmosfera magica. Scrisse l’inciso di “Luce”, il brano che portai a Sanremo e che mi fece vincere. Cambiarono molte cose per me da quel momento. Abbiamo avuto tante altre occasioni per rincontrarci sul palco e sono contenta che abbia scelto proprio “Luce” per questo suo nuovo progetto.  Spero che l’amiate tanto quanto l’ho amato io».

«Sono onoratissimo di aver reinterpretato un pezzo blues così celebre e iconico insieme a uno degli artisti che mi hanno fatto crescere – dichiara Mahmood – È stato un sogno fare parte del suo nuovo progetto».

Composto da 13 brani, “DISCOVER” nella sua versione standard uscirà in formato CD, DOPPIO LP e in DIGITALE.  In esclusiva per Amazon è possibile acquistare anche una versione autografata del CD e una versione autografata del DOPPIO LP di colore nero. In esclusiva per Discoteca Laziale invece sarà disponibile una versione del DOPPIO LP di colore azzurro.

Esiste anche una VERSIONE BOX del progettoin vendita in esclusiva sul sito di Universal Music e solo in formato fisico, contenente 1 CD, con i 13 brani della versione standard + 5 tracce bonus1 DOPPIO LP colore bianco e 1 speciale VINILE 10” di colore azzurro contenente le 5 tracce bonus.

Dal 5 novembre è online il video ufficiale del nuovo singolo “FOLLOW YOU FOLLOW ME, diretto da Attilio Cusani e prodotto da Borotalco.tv. Il video del brano è visibile a questo link https://youtu.be/kipwnQl6_JM

Questa la tracklist della versione standard di “DISCOVER”:

  1. Amore adesso (No Time for Love Like Now)
  2. Canta la vita (Let Your Love Be Known) con BONO
  3. The scientist
  4. Wicked game
  5. Luce (Tramonti a nord est) feat ELISA
  6. Follow you follow me
  7. Natural blues feat MAHMOOD
  8. Fiore di maggio
  9. Human
  10. Con te partirò
  11. High flyin’ bird
  12. Ho visto Nina volare feat FABRIZIO DE ANDRÉ
  13. Lost boys calling

Queste le 5 tracce bonus in esclusiva per la VERSIONE BOX di “DISCOVER”:

  1. Old town road
  2. Motherless child
  3. Lotus flower feat HOTEI
  4. Silent night
  5. Everybody’s got to learn sometime feat BEN ZUCKER

 

Per la seconda volta nella sua carriera, inoltre, Zucchero si è messo alla prova con il doppiaggio, prestando la voce a Clay Calloway, personaggio del film d’animazione “SING 2 – Sempre più forte” (Universal Pictures International Italy) che uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 23 dicembre. Nella versione originale del film Clay Calloway è doppiato da BONO.

 

Zucchero tornerà live in anteprima esclusiva per l’Italia all’ARENA DI VERONA, con i suoi 14 show previsti nei mesi di aprile e maggio 2022, e a partire dal mese di aprile porterà il suo live anche sui palchi delle più prestigiose location d’Europa. Inoltre, Zucchero sarà anche protagonista dell’importante show-evento con ERIC CLAPTON previsto il 29 maggio 2022 al Waldbühne di Berlino.

 

Queste le 14 date previste all’Arena di Verona nel 2022:

25 aprile 2022 – Arena di Verona (recupero data 24 settembre 2020 e 25 aprile 2021)

26 aprile 2022 – Arena di Verona (recupero data 25 settembre 2020 e 27 aprile 2021)

27 aprile 2022 – Arena di Verona (recupero data 26 settembre 2020 e 28 aprile 2021)

29 aprile 2022 – Arena di Verona (recupero data 22 settembre 2020 e 23 aprile 2021)

30 aprile 2022 – Arena di Verona (recupero data 23 settembre 2020 e 24 aprile 2021)

1 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 1 ottobre 2020 e 2 maggio 2021)

2 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 2 ottobre 2020 e 4 maggio 2021)

4 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 3 ottobre 2020 e 5 maggio 2021)

5 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 4 ottobre 2020 e 6 maggio 2021)

6 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 6 ottobre 2020 e 7 maggio 2021)

7 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 7 ottobre 2020 e 8 maggio 2021)

8 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 30 settembre 2020 e 1 maggio 2021)

10 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 27 settembre 2020 e 29 aprile 2021)

11 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 29 settembre 2020 e 30 aprile 2021)

 

I biglietti precedentemente acquistati restano validi per le nuove date corrispondenti.

Per informazioni sui biglietti consultare www.friendsandpartners.it e www.ticketone.it.

GUÈ – 20.12.21 Annunciato a sorpresa un esclusivo concerto al Fabrique di Milano

GUÈ

20.12.21

Annunciato a sorpresa un esclusivo concerto al

Fabrique di Milano

 

Dopo una lunga assenza dai palchi, Gué Pequeno torna a calcare il palco di uno dei templi della musica milanese, quello che più di tutti negli ultimi anni lo ha consacrato come uno dei migliori performer italiani in ambito rap: il Fabrique.

 

Il concerto, un evento unico e irripetibile, si terrà il 20 dicembre 2021 e sarà una vera e propria celebrazione della carriera di Gué fino ad oggi, con una speciale scaletta che affiancherà alle hit del suo repertorio anche brani di culto, tracce rare e pezzi finora inediti. Le prevendite sono disponibili sul circuito Ticketone.