IMAGINE DRAGONS: è uscito il nuovo doppio album “MERCURY ACTS 1 & 2”.

IMAGINE DRAGONS

DOPO IL SUCCESSO DEI SINGOLI “ENEMY” (PLATINO IN ITALIA) E “BONES” (ORO),

TRA I BRANI INTERNAZIONALI PIU’ TRASMESSI

DALLE RADIO ITALIANE NEGLI ULTIMI MESI E IL NUOVO SINGOLO “SHARKS”

ESCE IL NUOVO DOPPIO ALBUM MERCURY ACTS 1 & 2

 

La band multiplatino e trionfatrice ai GRAMMY®, Imagine Dragons, ha finalmente pubblicato il suo progetto più esteso e audace: il nuovo doppio album Mercury Acts 1 & 2, disponibile in tutto il da ora.

Il progetto racchiude 32 epiche tracce con la produzione esecutiva di Rick Rubin. Mentre Act 1 esplora temi come l’amore, la fede, il dolore, la perdita e la passione, Act 2 verte sul tema dell’uscire dal dolore per una perdita e si interroga sui grandi temi esistenziali nell’affrontare la carriera del gruppo.

Dan Reynolds ha dichiarato: “Mercury Act 1 si concentra sull’immediatezza della morte. Come suona? Cosa si prova? Mercury Act 2 si concentra sul processo che viene dopo. Ovvero il convivere col dolore, l’andare avanti, svegliarsi perché la vita continua. Quando si perde qualcuno che si ama la vita va avanti. Questo album racconta la perdita, il dolore e la vita. Quest’ultima è un elemento cardine, perché c’è anche tanta gioia in questo progetto. È sull’essere presenti”.

Il progetto arriva anticipato dal singolo “Sharks”, da ora in rotazione radiofonica in Italia.

Per presentare “Sharks” in tutto il mondo, gli Imagine Dragons hanno organizzato una première con tanto di red carpet durante il loro tour in Europa questa settimana, con il video messo in onda in livestream globale dal Gartenbaukino Cinema a Vienna oggi. Il video ha debuttato poi su MTV Live, MTVU e sugli schermi MTV di Times Square.

Diretta dal regista vincitore del VMA, Drew Kirsch (Taylor Swift), la clip è ambientata a Las Vegas e segue la band nel corso di diverse rapine in varie location iconiche come Bellagio, l’Allegiant Stadium, lo Shark Reef Aquarium al Mandalay Bay, nello spettacolo “O” del Cirque Du Soleil. Dopo aver firmato autografi e aver fatto delle foto sul red carpet, i membri della band sono apparsi sul palco del cinema per mostrare per la prima volta il video e condividere il primissimo ascolto del nuovo album per 700 fortunati fan. Subito dopo è seguito un Q&A con il pubblico.

Il frontman Dan Reynolds ha raccontato: “Con il videoclip di Sharks ci siamo prefissi di rappresentare la nostra città natale nella luce che meritava: una città piena di passione, intrattenimento e arte. Che non dorme mai ed eccentrica. Una continua avventura da vivere. Faccio parte della terza generazione di abitanti di Las Vegas, amo questa città e dobbiamo a lei il nostro successo. Ci ha sempre spalleggiato. Sharks è un sentito omaggio alla nostra casa”.

Gli ultimi singoli sono stati successi incredibili:  “Bones” (certificato Oro in Italia) ha generato oltre 121 milioni di stream solo su Spotify (con il videoclip arrivato a quota 28 milioni di views su YouTube). Il singolo precedente, “Enemy” (certificato Platino nel nostro Paese), tratta dalla serie animata “Arcane” della Riot Games, ha raccolto oltre 1.6 miliardi di stream totali ed è stata pubblicata anche in collaborazione con il rapper di East Atlanta, J.I.D. Entrambi i singoli sono stati ai piani alti della classifica radio in Italia, tra i brani internazionali più trasmessi negli ultimi mesi.

Mercury — ACTS 1 & 2 è disponibile in versione standard doppio cd e in una versione speciale con un brano in più e una cover alternativa in esclusiva per Discoteca Laziale.

Questa la tracklist di Mercury — ACTS 1 & 2:

CD 1 (Act 1)

  1. Enemy (with J.I.D) – from the series Arcane League of Legends
  2. My Life
  3. Lonely
  4. Wrecked
  5. Monday
  6. #1
  7. Easy Come Easy Go
  8. Giants
  9. It’s Ok
  10. Dull Knives
  11. Follow You
  12. Cutthroat
  13. No Time For Toxic People
  14. One Day

CD 2 (Act 2)

  1. Bones
    2. Symphony
    3. Sharks
    4. I Don’t Like Myself
    5. Blur
    6. Higher Ground
    7. Crushed
    8. Take it Easy
    9. Waves
    10. I’m Happy
    11. Ferris Wheel
    12. Peace Of Mind
    13. Sirens
    14. Tied
    15. Younger
    16. **I Wishpresente solo nell’album in esclusiva
    17. Continual
    18. They Don’t Know You Like I Do

PAOLO NUTINI: E’ uscito il suo nuovo album ‘LAST NIGHT IN THE BITTERSWEET’ a 8 anni dal precedente

PAOLO NUTINI

A 8 ANNI DAL SUO ULTIMO LAVORO

IL NUOVO ALBUM

‘LAST NIGHT IN THE BITTERSWEET’

IN TOUR IN ITALIA A LUGLIO

A otto anni dal suo ultimo lavoro in studio, Paolo Nutini ha pubblicato il suo nuovo e quarto album in studio dal titolo ‘Last Night In The Bittersweet’ uscito il 1 luglio su etichetta Atlantic Records. Ad anticipare l’album i nuovi singoli ‘Lose It’ ‘Through The Echoes’ “Shine A light”, “Pietrified in Love” e  “Acid eyes”.

Un recap di tutto ciò che Paolo ha ottenuto fino ad oggi ribadisce il suo status di una delle più grandi storie di successo della musica britannica. Due dei suoi tre album, “Sunny Side Up” e “Caustic Love”, hanno raggiunto la posizione #1 nella classifica degli album in UK, ha totalizzato 8 milioni di album venduti in tutto il mondo, 8 milioni di singoli venduti in UK e 1,5 miliardi di stream globali. Il vincitore dell’Ivor Novello e più volte candidato ai BRIT Award ha inoltre collezionato ben 18 certificazioni PLATINO nella sola UK. Paolo si è esibito da headliner sul palco di importantissimi festival incluso l’Other Stage del Glastonbury e al Benicàssim oltre a grandi show nelle arene come l’O2 di Londra e l’OVO Hydro di Glasgow

‘Last Night In The Bittersweet’ non farà altro che aumentare questo successo fenomenale. Si tratta di un’epopea di 70 minuti che spazia dal rock classico al post-punk al Krautrock ipnotico, dimostrando di essere il suo album più profondo, più vario, più completo e più gratificante fino ad oraIl ritmo insistente Motorik del nuovo singolo ‘Lose It’ porta sfumature di band tedesche dei primi anni ’70 come i Can e i Neu!, e sono un prodotto di Paolo che scrive sempre più al basso. ‘Through The Echoes’ invece è un classico senza tempo che si inserisce nel filone di Ben E. King e Otis Redding con la voce di Nutini che ci ricorda il motivo per cui è stato firmato dall’etichetta Atlantic.

“Acid Eyes” è quel tipo di canzone d’amore, piena di speranza ma triste, che ti rimane nella mente, influisce il tuo umore e non ti lascia andare., mentre “Petrified in Love” ha l’allegra spigolosità di Squeeze.

La prima canzone che apre l’album ‘Afterneath’ contiene un sample tratto da un dialogo di “True Romance (Una vita al massimo)”, pellicola del 1993 di Quentin Tarantino con Patricia Arquette e Christian Slater.

‘Last Night In The Bittersweet’ è prodotto da Paolo Nutini con Dani Castelar and Gavin Fitzjohn. E’stato scritto da Paolo con alcuni selezionati contributi di co-scrittura da parte di membri della sua band.

Nutini porta con sé anche una serie di influenze inaspettate, dal rock celtico dei primi anni Ottanta al kosmiche della metà degli anni Settanta, dalla new wave, al folk e al rock classico.

Paolo Nutini sarà in tour quest’estate, sarà headliner dei Festival TRNSMT Victorious e di due grandi show all’aperto a Bristol Belfast. Ha inoltre partecipato al grande show di Liam Gallagher al Knebworth Park.

Il LAST NIGHT IN THE BITTERSWEET Tour farà tappa anche in Italia con una serie di date organizzate da Live Nation.

Il tour ha fatto registrare subito il SOLD OUT per gli appuntamenti di Gardone Riviera, BS il 15 luglio (Anfiteatro del Vittoriale), Pistoia il 16 luglio (Pistoia Blues), Roma il 19 luglio (Cavea), Bologna il 20 luglio (Sequoie Music Park), Trani il 23 luglio (Piazza Duomo), Caserta il 25 luglio (Belvedere di San Leucio),  Taormina il 27 luglio (Teatro Antico) e Milano il 30 settembre (Fabrique).

Sono ancora disponibili biglietti per la data di Servigliano (FM) il 22 luglio (Parco della Pace).

 

‘Last Night In The Bittersweet’ tracklist:

 

  1. ‘Afterneath’
  2. ‘Radio’
  3. ‘Through The Echoes’
  4. ‘Acid Eyes’
  5. ‘Stranded Words’ (Interlude)
  6. ‘Lose It’
  7. ‘Petrified In Love’
  8. ‘Everywhere’
  9. ‘Abigail’
  10. ‘Children of the Stars’
  11. ‘Heart Filled Up’
  12. ‘Shine A Light’
  13. ‘Desperation’
  14. ‘Julianne’
  15. ‘Take Me Take Mine’
  16. ‘Writer’

PORCUPINE TREE: E’ uscito il nuovo album “CLOSURE / CONTINUATION”, a distanza di 12 anni dal precedente disco.

A distanza di 12 anni torna l’iconica band inglese

PORCUPINE TREE

 

USCIRÀ DOMANI IL NUOVO ALBUM

“CLOSURE / CONTINUATION”

AL VIA DA OTTOBRE IL TOUR

IN EUROPA, AMERICA E CANADA

 

IL 24 OTTOBRE IN CONCERTO A MILANO 

(FORUM DI ASSAGO)

PER L’UNICA DATA ITALIANA

 

E’ uscito, venerdì 24 giugno,  “CLOSURE/CONTINUATION”, l’atteso nuovo album dell’icona band inglese PORCUPINE TREE, che torna sulle scene con un nuovo progetto discografico a distanza di 12 anni dal precedente.

Anticipato dai singoli “Harridan”, “Of The New Day” e Rats Return”, “CLOSURE/CONTINUATION” contiene 7 brani ed è disponibile in digitale, in versione CD Standarddoppio vinile 180gr,  doppio vinile 180 gr biancodoppio vinile blu trasparente (esclusiva sony music store), in formato musicassetta (esclusiva sony music store), e in una versione vinile DELUXE trasparente (un vinile “cristallo” che, secondo gli audiofili, valorizza maggiormente la resa sonora), anch’essa in esclusiva su sony music store e contenente tre 45 giri con tutte le tracce della versione standard + 2 bonus tracks, “Never Have” e “Population Three”.  È anche disponibile una versione “Deluxe CD & Bluray” che include il CD Standard + un secondo CD con 3 bonus tracks, Population Three”, Never Have” e Love In The Past Tense”versioni strumentali e versioni stereo ad alta risoluzione 96/24, 5.1 / Dolby Atmos, il tutto arricchito da un esclusivo art book.

L’album è disponibile anche in Audio Spaziale con Dolby Atmos su Apple Music.

“CLOSURE/CONTINUATION” è l’undicesimo album in studio dei PORCUPINE TREE. È stato registrato sporadicamente e in tranquillità nel corso dell’ultimo decennio e completato nel momento in cui la pandemia ha interrotto i live tra il 2020 e il 2021, periodo che si riflette nei testi irrequieti e spesso travagliati dell’album, come nell’inquietante intro di “Herd Culling” (“Son, go fetch the rifle now/I think there’s something in the yard“), nell’appello dei despoti che attirano l’attenzione nella parte finale di “Rats Return”, o nell’abbandonarsi alle onde del protagonista di “Walk The Plank”.

Questa la tracklist di “CLOSURE/CONTINUATION”: “Harridan”, “Of The New Day”, “Rats Return”, “Dignity”, “Herd Culling”, “Walk The Plank”, “Chimera’s Wreck”.

Dai primi secondi dell’album in cui una linea di basso potente e instabile introduce la labirintica “Harridan”, al frenetico vortice della traccia finale “Chimera’s Wreck”; attraverso i grezzi letti sonori elettronici che accompagnano “Walk The Plank” e l’acustica sognante di “Dignity” che lascia il posto a uno splendido suono esuberante e dinamico, è un ritorno straordinario e tempestivo di una delle band più innovative e influenti – un album che guarda alla musica rock del futuro alimentata attraverso una miriade di filtri elettronici, divisa in parti uguali tra rumori stridenti e melodie elevate e malinconiche.

Nel 2010quando i PORCUPINE TREE, uno dei gruppi rock britannici che più sono riusciti ad abbattere i confini dei generi musicali, si è preso una pausa, Donald Trump conduceva reality, Spotify era ancora in fase embrionale e il mondo andava avanti in modo abbastanza prevedibile. Quando la band si è ritirata dalle scene, dopo aver pubblicato il suo album di maggior successo e aver realizzato il più grande concerto da headliner fino a quel momento, le storie dell’orrore e gli incubi distopici che il paroliere e frontman Steven Wilson descriveva così chiaramente nelle canzoni della band sembravano – fortunatamente – irrealizzabili. Erano fantasie oscure che non sarebbero mai potute accadere. La band rimaneva una brillante anomalia. 

Oggi, nel 2022, le notizie giornaliere assomigliano ai testi di Wilson diventati brutalmente realtà: un ciclo infinito caratterizzato da demagoghi, decadimenti, malattie, paranoie e complottismo. Il momento adatto per il ritorno sulle scene dei Porcupine Tree (Steven Wilson, Richard Barbieri e Gavin Harrison) dopo il loro inaspettato annuncio alla fine del 2021.

 

PORCUPINE TREE torneranno live con una serie di date che toccheranno l’America e l’Europa. Questi show saranno i primi concerti della band dall’ottobre 2010 e saranno probabilmente le uniche date live a supporto dell’album “CLOSURE/CONTINUATION”. I Porcupine Tree arriveranno anche in Italia con un’unica data, il 24 ottobre, al Mediolanum Forum di Assago (Milano). 

 

PORCUPINE TREE sono Steven WilsonRichard Barbieri e Gavin Harrison, una rock band britannica innegabilmente influente e creativa. Nati nel 1987 dalla visione di Wilson come sviluppo di una serie di registrazioni sperimentali che realizzò mentre parallelamente era membro del suo duo synth-pop No-Mani Porcupine Tree sono diventati una vera e propria band nei primi anni ’90, proprio al fine di esplorare ulteriormente le proprie idee artistiche.

Nel corso degli anni i Porcupine Tree si sono costantemente evoluti, la loro musica variava dal rock psichedelico pastorale all’ambient elettronico, dal pop sperimentale fino al suono ottenuto con “In Absentia” – un suono metal propulsivo tutto loro. I loro ultimi dischi fondevano con facilità tutti questi generi, consentendo ai Porcupine Tree di occupare un universo sonoro tutto loro e unico all’interno del panorama musicale. Hanno pubblicato dieci album tra il 1992, con “On The Sunday of Life” e il 2009 con “The Incident”. La band si è presa un periodo di pausa dall’ottobre 2010, dopo il loro più grande show fino a quel momento, alla Royal Albert Hall di Londra.

MANUEL AGNELLI – Annuncia il suo primo album solista con il brano PROCI disponibile dal 10 giugno.

MANUEL AGNELLI

Annuncia il suo primo album solista

con il brano

PROCI

disponibile dal 10 giugno

Il 7 luglio parte da Torino il tour estivo

Nella sua carriera Manuel Agnelli si è distinto come cantautore, produttore, talent scout ma soprattutto come leader degli Afterhours, la band alt rock italiana per eccellenza. Ora la conferma ufficiale: per la prima volta in 27 anni di attività, si cimenterà con un album solista, di cui ha appena concluso le registrazioni. Ad anticiparlo – dopo La Profondità degli Abissi, uscito a dicembre 2021 per la colonna sonora del film Diabolik e vincitore di un David di Donatello per la miglior canzone originale, categoria in cui il brano è candidato anche ai Nastri D’Argento 2022  – è il brano Proci, disponibile dal 10 giugno su tutte le piattaforme, che lo vede in veste di autore, interprete e anche polistrumentista. https://presave.umusic.com/proci

 

Proci è, dopo La Profondità degli Abissi, l’avanguardia degli inediti che daranno vita al mio primo disco da solo” racconta Agnelli. “È un pezzo a tratti surrealista, dove la Berlino della metà degli anni 30 si mischia con il punk e con il suono dei supermercati di Cologno Monzese. Mi sono divertito a suonare tutto: la chitarra, i synth, le percussioni, il beat box, la batteria e soprattutto il pianoforte, che qui uso in maniera del tutto singolare come strumento ritmico, come strumento rumoristico e come strumento principale, quello che fa i riff del pezzo”. Il riferimento del titolo, conferma Manuel, è naturalmente ai principi omerici che banchettavano nella sala del trono di Itaca, festeggiando la presunta morte dell’antico alleato Ulisse e tentando di convincere Penelope a sposare uno di loro: “Proci è la mia Odissea, un’Odissea nello squallore. Parla di amicizia, di tradimento, di speranze e mediocrità, di ambizioni, di vanità e di delusioni. Soprattutto parla del punto di vista, che è il vero protagonista della canzone e trionfa sempre sulla realtà. Ne parla senza mezze misure. A diga aperta. È la mia Bohemian WRATHsody… La musica è uno strumento meraviglioso che ti permette di esprimere i sentimenti, anche e soprattutto quelli meno nobili, con una franchezza e certo anche una violenza a volte spropositati e difficili nella vita reale: ci permette di rendere nobile la parte meno nobile di noi. Se vogliamo anche senza filtri. Ci permette di svuotarci e così di poterci nutrire di nuovo. Per quello è curativa. Per quello funziona. Così io ne approfitto sempre. Se volete approfittatene anche voi”.

 

I fan avranno occasione di ascoltare dal vivo Proci nel corso del tour 2022 di Manuel Agnelli prodotto e organizzato da Vertigo, che toccherà le principali arene estive e i festival italiani. Le date:

7 LUGLIO – FLOWERS FESTIVAL COLLEGNO (TO)

12 LUGLIO – PISTOIA BLUES FESTIVAL

14 LUGLIO – BOTANIQUE BOLOGNA

15 LUGLIO – VILLA VITALI FERMO

17 LUGLIO – TENER-A-MENTE GARDONE RIVIERA (BS)

21 LUGLIO – BALENA FESTIVAL GENOVA

22 LUGLIO – PARCO DELLA MUSICA PADOVA

23 LUGLIO – RIVER ROCK FESTIVAL SANTA MARIA DEGLI ANGELI (PG)

25 LUGLIO – CARROPONTE MILANO

26 LUGLIO – PIAZZA MARTIRI DELLA LIBERTÀ CARPI (MO)

27 LUGLIO – CASTELLO DI GRADISCA D’ISONZO (GO)

29 LUGLIO – MATERA SONIC PARK

4 AGOSTO – YPSIGROCK CASTELBUONO (PA)

5 AGOSTO – CASTELLO DI DONNAFUGATA (RG)

9 AGOSTO – KASCIGNANA MUSIC FEST CASTRIGNANO DE’ GRECI (LE)

12 AGOSTO – NXT STATION (BG)

Torna l’energia esplosiva dei BOOMDABASH – ” TROPICANA” feat ANNALISA.

È la band campione d’ascolti delle estati italiane

con oltre 1,5 milioni di ascoltatori mensili su Spotify,

il loro repertorio supera 1,6 miliardi di stream totali

800 milioni di views su YouTube

oltre 25 dischi di Platino ottenuti solo negli ultimi anni con successi clamorosi come “Non ti dico no”, “Per un milione”, Mambo salentino”, Karaoke”, Don’t worry”, “Portami con te”, “Mohicani”

Torna l’energia esplosiva dei

BOOMDABASH

“TROPICANA”

Feat ANNALISA

Da venerdì 10 Giugno

Disponibile in digitale e in rotazione radiofonica

 

L’attesa è finita! L’energia travolgente dei Boomdabash sta per tornare! Da Venerdì 10 Giugno sarà finalmente disponibile in rotazione radiofonica e in tutti i principali digital store “Tropicana”, il nuovo atteso singolo dei Boomdabash cantato con Annalisa. Il brano in uscita su etichetta B1/Soulmatical Music – Capitol Records Italy (Universal Music Italy) è già disponibile in pre – save al seguente link https://Capitol.lnk.to/tropicana

“Tropicana” segna il ritorno in musica in grande stile dei Boomdabash, band record d’ascolti delle estati italiane che nei soli ultimi cinque anni ha collezionato oltre 25 dischi di platino con successi clamorosi di hit come “Non ti dico no”, “Per un milione”, “Mambo salentino”, “karaoke”, “Don’t worry”, “Mohicani”; il solo repertorio dei loro brani più celebri supera 1,6 miliardi di stream totali e su YoTube sono oltre 800 milioni le views dei loro videoclip ufficiali. La Band è ora pronta a tornare per l’estate in musica 2022 incontrando Annalisa, per un duetto avvincente e dal ritmo estremamente contagioso.

 

Il brano è una summer hit  in perfetto stile reggae – pop, un pezzo di grande impatto che mescola sapientemente sonorità dance, reggae, pop, souldrum & bass e hip hop, un brano

destinato a farci alzare il volume per tutta l’estate, rispecchiando l’inconfondibile grinta che da sempre caratterizza il gruppo, una delle band italiane più acclamate e apprezzate della scena contemporanea italiana.

“Tropicana come molti dei brani tipici della produzione di Boomdabash è un’esplosione di energia allo stato puro che intende regalare gioia, felicità, e solo good vibes– dichiara la band – La musica ha il grande potere di unire le persone e di regalarci emozioni positive cercando di distrarci dalle mille difficoltà quotidiane. Crediamo molto nel linguaggio universale della musica e nel suo potere di rallegrare le persone, molto spesso è proprio una canzone a farci distrarre dai mille problemi che affligono la nostra quotidianità, una canzone è in grado di farci stare bene facendoci, anche solo per un attimo, dimenticare tutto quello che ci circonda. Tropicana nasce proprio dalla nostra voglia d’estate che è in ognuno di noi, un brano connotato da un forte dimensione dance, una canzone che porta con sé la speranza di farci tornare a ballare, vivendo ogni attimo con una nuova e migliore consapevolezza. Condividere questa nuova avventura con Annalisa, artista che stimiamo da molti anni, è per noi motivo di grande soddisfazione. Annalisa è la compagna di viaggio perfetta per questo brano, un’artista che condivide con noi l’amore per la sperimentazione musicale, una voce eccezionale e carismatica, un timbro che accarezza ma allo stesso tempo punge e graffia. Una perla che impreziosisce Tropicana, rendendola sicuramente una banger hit che puoi canticchiare già al primo ascolto”

Tropicana – prosegue la band – è un pezzo che conferma in maniera forte e decisa la volontà di riportare la dancehall jamaicana nella nostra produzione musicale, contaminandola con influenze che arrivano da panorami musicali completamente agli antipodi. Tropicana racchiude l’energia tipica della dancehall che si unisce all’esplosività dell’afro-house catapultando l’ascoltatore in un nuovo immaginario mai sperimentato. Tropicana è quella che si puó quasi definire dancehall 2.0, è un club di notte mentre fuori ancora ci sono 30 gradi, è danza sfrenata , è sudore e sorrisi.

Grazie ad un sound ammaliatore, a tratti ipnotico e ad un ritornello diretto e vincente che rimane nelle orecchie sin dai primissimi ascolti, il singolo è una contagiosa esplosione di vitalità un pezzo di estrema forza in cui melodie elettroniche, reggae e pop si fondono insieme dando vita ad un’atmosfera unica destinata a farci ballare per tutta l’estate. Una canzone perfetta anche per la dimensione notturna dei club che ha l’intenzione di farci tornare a vivere e sorridere davvero, destinata a diventare una delle hit di questa calda estate ormai alle porte.

Tropicana è uno straordinario duetto che arriva dritto al cuore, un mix contagioso di elementi diversi che s’intrecciano perfettamente in un tutt’uno davvero inedito e sorprendente. Scandita da una melodia avvolgente perennemente in levare Tropicana è una ventata di freschezza intrisa solo di good vibes in grado di catapultarci immediatamente nella dimensione estiva specifica del gruppo.

Boomdabash, dopo una pioggia di dischi d’oro e di platino grazie a hit irresistibili che hanno conquistato i vertici di ogni classifica, tornano così immancabilmente anche quest’estate per farci ricordare quanto un brano non sia solo una semplice canzone ma possa diventare la perfetta colonna sonora di un’estate indimenticabile.

ANA MENA torna a farci ballare con “MEZZANOTTE”.

È una delle star più amate in Spagna e a soli 25 anni vanta numeri da record…

disco di DIAMANTE, 36 dischi di PLATINO e 3 dischi d’ORO

oltre 5 milioni di ascoltatori mensili su Spotify

e oltre 1 miliardo e mezzo di visualizzazioni totali su YouTube

si è fatta conoscere in Italia per le sue collaborazioni di successo con

Fred De Palma nei brani “D’estate non vale” e “Una volta ancora”, Rocco Hunt nelle hit

A un passo dalla Luna” e “Un bacio all’improvviso” e Federico Rossi nell’ultimo singolo “Sol Y Mar

ANA MENA

 

TORNA A FARCI BALLARE CON

“MEZZANOTTE”

Dopo essersi fatta conoscere e amare dal pubblico italiano collaborando con artisti come Rocco Hunt, Fred De Palma e Federico Rossi, ANA MENA torna con il nuovo singolo “MEZZANOTTE” (Epic / Sony Music) che farà ballare per tutta l’estate.

“MEZZANOTTE” è prodotta da Andres Torres e Mauricio Rengifo e mixata da Tom Norris. L’adattamento italiano del testo è stato curato da Jacopo Ettorre.

Ana Mena si sta affermando come una delle artiste più amate nella nuova scena pop e urban con un’importante allure internazionale grazie ai successi che sta ottenendo in America Latina, Francia e Italia, oltre che in Spagna. Ed è proprio nel suo paese d’origine che si è affermata non solo come cantante ma anche come attrice, prima recitando in programmi di successo sul piccolo schermo e poi conquistando anche il cinema dove ha debuttato con una parte nel film “La pelle che abito” di Pedro Almodóvar insieme ad Antonio Banderas.

Dopo aver partecipato in gara all’ultimo Festival di Sanremo con il brano “Duecentomila ore”, l’artista è tornata a recitare nella serie Netflix “Benvenuti a Eden” uscita da poco e già tra le serie più viste del momento.

Ad appena 25 anni, la popstar spagnola vanta numeri da record con 1 disco di DIAMANTE36 dischi di PLATINO3 dischi d’ORO, oltre 5 milioni e mezzo di ascoltatori mensili su Spotify e oltre 1 miliardo e mezzo di views totali su YouTube.

HANSON: Uscito ‘Red Green Blue’, il nuovo album. Unica data italiana, 20 giugno, Milano

LA BAND TRE VOLTE MULTI-PLATINO,

CON ALTRETTANTE NOMINATION AI GRAMMY,

OLTRE 16 MILIONI DI ALBUM VENDUTI IN TUTTO IL MONDO

E UNA HIT CHE HA RAGGIUNTO LA #1 IN 27 PAESI CONTEMPORANEAMENTE,

PUBBLICA OGGI ‘RED GREEN BLUE’, IL NUOVO ALBUM CHE RACCHIUDE

LE TRE ANIME DEI FRATELLI. IN OCCASIONE DEI 30 ANNI DI ATTIVITA’,

AL VIA UN LUNGO TOUR CHE PORTERA’ LA BAND IN ITALIA PER UN’UNICA DATA A

MILANO, MAGAZZINI GENERALI, LUNEDI’ 20 GIUGNO

HANSON

‘RED GREEN BLUE’

 

Hanson, il trio pop-rock statunitense attivo dal 1992, è pronto a festeggiare i trentanni di carriera con ‘Red Green Blue‘, il disco pubblicato  su etichetta 3CG Records, un concept album che contiene i tre progetti solisti dei fratelli. Il nuovo lavoro riunisce le tre anime creative della band in modo inedito, con un terzo album scritto e prodotto da ciascun fratello (‘Red’ da Taylor, ‘Green‘ da Isaac e ‘Blue’ da Zac). Il progetto riunisce un team di collaborati tra i quali il produttore vincitore di diversi Grammy Awards Jim Scott (Tom Perry, Red Hot Chili Peppers, Wilco), e David Garza (Fiona Apple, Midland, Sharon Van Etten).

Nel raggiungere il nostro trentesimo anno come band abbiamo pensato che fosse fondamentale continuare a raccontare la nostra storia come solo noi sappiamo fare, e farlo in una maniera che ci facesse crescere dando alle persone nuovi motivi per ascoltarci. Red Green Blue parla di ciò che ci ha reso una band in grado di resistere a tantissime tempeste” afferma Isaac Hanson.

Amore e rispetto nei confronti di Jim Scott hanno continuato a crescere da quando ci siamo conosciuti, vent’anni fa. Ha collaborato ad alcuni dei nostri album preferiti, perciò è un’enorme gioia aver potuto finalmente lavorare con lui” prosegue Taylor Hanson.

Zac Hanson aggiunge “Abbiamo un’amicizia di lunga data e una profonda sintonia con David sin dai nostri primi tempo come band. Non avremmo potuto avere un collaboratore musicale migliore per questo progetto così fondamentale”.

La pubblicazione del disco sarà accompagnata da un tour mondiale, il ‘Red Green Blue World Tour‘, che partirà dall’Europa a giugno – con un’unica data italiana a Milano il 20 giugno – per poi proseguire in USA e Canada tra luglio e settembre, in America Latina a settembre per poi concludersi in Australia e Nuova Zelanda a novembre. E’ il primo grande tour di Hanson dopo la grande tournée in occasione del disco ‘String Theory’ tra il 2018 e il 2019 e i fan possono aspettarsi uno spettacolo che non solo porterà sul palco i quindici pezzi che compongono il nuovo lavoro, ma presenterà per la prima volta live l’album ‘Against The World’ (2021) insieme alle grandi hit della band.

Poco dopo la pubblicazione di ‘Against The World’i membri della prolifica band hanno rafforzato la loro profonda musicalità e credibilità come autori, interpreti e produttori con il nuovo progetto, che è stato anticipato da tre tracce, ognuna appartenente al progetto solista di ciascun fratello: la sincera e dinamica ‘Child At Heart’ di Taylor a febbraio, la commovente ‘Write You A Song’ di Isaac ad aprile e la recente ‘Don’t Let Me Down‘ guidata dal pop-rock di Zac.

HANSON

‘RED GREEN BLUE’

20 MAGGIO 2022

3CG Records – The Orchard

tracklist

RED

Child At Heart – Child At Heart (demo) – Rambling Heart

Truth – We Belong Together – Semi Hollow

GREEN

Greener Pastures – Write You A Song – No Matter The Reason

The Gift Of Tears – Cold As Ice

BLUE

Bad – World Goes Around – Wake Up

Don’t Let Me Down (feat. Zach Myers) – Where I Belong

HARRY STYLES: è uscito oggi l’attesissimo terzo album “HARRY’S HOUSE”.

Dopo l’incredibile successo di

“Fine Line”

Album certificato DOPPIO PLATINO in Italia

con più di 7 MILIARDI di stream

 

HARRY STYLES

 

È USCITO OGGI L’ATTESISSIMO TERZO ALBUM

“HARRY’S HOUSE”

anticipato dal singolo

da PIÚ DI MEZZO MILIARDO di stream

e all’#1 dell’AIRPLAY RADIOFONICO ITALIANO

per la SECONDA SETTIMANA CONSECUTIVA

“AS IT WAS”

 

LIVE IN ITALIA CON DUE SHOW SOLD OUT

 

25 LUGLIO 2022 · BOLOGNA, UNIPOL ARENA

26 LUGLIO 2022 · TORINO, PALA ALPITOUR

 

È uscito oggi, venerdì 20 maggio, “HARRY’S HOUSE”l’attesissimo terzo album di inediti del vincitore di GRAMMY e superstar internazionale HARRY STYLES, che torna con un nuovo progetto discografico dopo l’incredibile successo di “Fine Line” (album certificato DOPPIO PLATINO in Italia, con più di 7 MILIARDI di stream, e rimasto per 100 settimane consecutive nella Top 100 della classifica FIMI / GfK TOP OF THE MUSIC degli album più venduti).

 

“Harry’s House” è stato anticipato dal singolo da più di mezzo miliardo di stream “AS IT WAS”, che ha conquistato la #1 dell’ariplay radiofonico italiano per la seconda settimana consecutiva!

In vetta alle classifiche mondiali, il brano ha raggiunto: #1 della classifica globale di Spotify, di Apple Music e di Shazam, la prima posizione della classifica Hot100 di Billboard, #1 dell’Airplay radiofonico italiano ed europeo, #2 della classifica italiana di Spotify e di Apple Music, #3 della classifica italiana di Shazam e la settima posizione della classifica FIMI/GFK dei singoli più venduti, e su TikTok sono già stati realizzati 2,5 MILIONI di video.

 

Il videoclip ufficiale di “AS IT WAS” (https://youtu.be/H5v3kku4y6Qè stato girato a Londra dalla regista ucraina nominata ai GRAMMY Award Tanu Muino, conta già oltre 130 MILIONI di visualizzazioni su YouTube.

 

Le 13 nuove tracce che compongono “HARRY’S HOUSE” sono state registrate in diverse location, tra Regno Unito, Los Angeles e Tokyo, dal 2020 al 2021. È stato scritto da Harry insieme ai suoi collaboratori di lunga data Kid Harpoon, Tyler Johnson, and Mitch Rowland. 

 

Questa la tracklist dell’album: “Music for a Sushi Restaurant”, “Late Night Talking”, “Grapejuice”, “As It Was”, “Daylight”, “Little Freak”, “Matilda”, “Cinema”, “Daydreaming”, “Keep Driving”, “Satellite”, “Boyfriends”, “Love of My Life”.

  

Harry Styles sarà protagonista di uno speciale live show, “ONE NIGHT ONLY IN NEW YORK“, in programma alla UBS Arena di Belmont Park questa sera, venerdì 20 maggio, e disponibile in streaming esclusivamente per gli abbonati ad Apple Music in 167 paesi del mondo. Per l’occasione, Harry si esibirà per la prima volta con i brani contenuti nel suo novo album di inediti. Lo spettacolo “ONE NIGHT ONLY IN NEW YORK” di Harry Styles sarà disponibile in streaming in esclusiva su Apple Music alle 03:00 di sabato 21 maggio (https://music.apple.com/WebObjects/MZStore.woa/wa/viewMultiRoom?fcId=1622708138) e visibile anche il 22 maggio alle 18:00 e il 26 maggio alle 17:00.

 

Harry sarà in tour con il “Love on Tour”, a supporto del nuovo album, e si esibirà negli stadi e arene di tutto il mondo a partire dall’11 giugno, con la prima data a Glasgow.  Qui tutte le date: https://www.hstyles.co.uk/Harry arriverà anche in Italia con due date sold out previste originariamente all’Unipol Arena di Bologna il 12 febbraio 2022 e al Pala Alpitour di Torino il 13 febbraio 2022 e riprogrammate rispettivamente il 25 luglio 2022 a Bologna e il 26 luglio 2022 a Torino.

 

Classe 1994, Harry Styles è uno degli artisti inglesi più interessanti e sorprendenti degli ultimi anni, capace di conquistare pubblico e critica grazie al suo straordinario carisma e alla sua sensibilità artistica.

Il suo album di debutto solista “Harry Styles” è entrato direttamente al #1 di iTunes in Italia e in altri 83 Paesi (tra cui Regno Unito e Stati Uniti), ed è anche l’album più venduto nella settimana di debutto di un artista maschile inglese negli Stati Uniti. Il suo secondo album da solista, “Fine Line”, ha conquistato il DOPPIO PLATINO in Italia. Harry Styles si è aggiudicato l’ambito Billboard Music Chart Achievement Award 2020.

Nel 2021 l’artista ha vinto numerosi riconoscimenti: Fine Line” è stato premiato nella categoria “Favorite Pop/Rock Album” agli AMA (American Music Awards), come “International Album of the Year” ai Juno Awards e Harry ha vinto nella categoria “Best International Artist” agli ARIA Music Awards. L’artista ha poi aperto, con il singolo “Watermelon Sugar”, la 63° edizione dei Grammy Awards e ha vinto nella categoria “Best Pop Solo Performance”.

 

L’album “Fine Line”,  inserito da Rolling Stone nella lista dei 500 migliori album, contiene 12 tracce, tra cui le HIT MONDIALI: “Lights Up” (più di MEZZO MILIARDO di stream e certificato ORO in Italia), che ha raggiunto la Top 5 della classifica globale di Spotify“Adore You”(1,3 MILIARDI di stream e certificata ORO in Italia) che ha conquistato la Top 3 della classifica Globale di Spotify e la Top 20 dell’Airplay radiofonico in Italia“Falling” (più di MEZZO MILIARDO di stream e certificata ORO in Italia), “Watermelon Sugar” (2 MILIARDI di stream e certificata DOPPIO PLATINO in Italia) che ha raggiunto la Top 10 dell’Airplay radiofonico in Italia e primo singolo di Harry Styles ad aggiudicarsi la #1 della classifica Billboard Hot 100, e infine “Golden” (più di MEZZO MILIARDO di stream e certificata ORO in Italia) che ha raggiunto la Top 3 dell’Airplay radiofonico in Italia.

SALMO: “BLOCCO 181 – Original Soundtrack” fuori il 27 maggio.

FUORI IL 27 MAGGIO 

“BLOCCO 181 –

ORIGINAL SOUNDTRACK”

  L’ALBUM COLLABORATIVO
CHE VEDE COME DIRETTORE ARTISTICO

SALMO

ISPIRATO ALLA NUOVA SERIE SKY ORIGINAL

DA OGGI DISPONIBILE IN PRE-ORDER

È da oggi disponibile in pre-order “BLOCCO 181 – ORIGINAL SOUNDTRACK”, l’album collaborativo che vede alla direzione artistica SALMO, in uscita venerdì 27 maggio per Sony Music su tutte le piattaforme digitali e negli store. Il disco, che uscirà in versione cd autografato standard oltre che in una speciale deluxe edition, è ispirato all’omonima nuova serie Sky Original “Blocco 181”, di cui SALMO – pioniere della musica rap italiana – è supervisore e produttore musicale, produttore creativo e per la prima volta attore, in uscita il 20 maggio su Sky e in streaming NOW.

Composto da 11 brani, l’album trascina l’ascoltatore, traccia dopo traccia, in un mondo fatto di giochi di parole, barre e incastri, in un’atmosfera a metà tra il beat più tagliente e un sound prettamente hip-hop e rap. I brani fanno da sfondo all’intero racconto, una favola nera iperrealistica che fra conflitti generazionali, ambizione e, soprattutto, lotta per la conquista del potere ritrae una Milano che non si limita a fare da cornice agli eventi della serie, ma è vera protagonista, specie nei suoi quartieri più multietnici e di periferia.

Con questo inedito progetto SALMO ha potuto sperimentare un ruolo nuovo, allargando i propri confini artistici e dando il suo contributo a una grande opera narrativa dove la musica sottolinea e dona ulteriore colore alle scene e alla storia raccontata nella serie, in un continuo crescendo di tensione e azione.

SALMO quest’estate tornerà finalmente a esibirsi dal vivo e per la prima volta mercoledì 6 luglio salirà sul palco dello stadio San Siro di Milano, per un’attesissima data evento, anticipata dalla data zero di venerdì 1 luglio allo Stadio Comunale di Bibione.

Da sempre i concerti occupano un posto centrale nel suo percorso, a contatto con il suo pubblico e il prossimo autunno partirà il FLOP TOUR, che farà tappa in 12 palazzetti italiani: giovedì 17 novembre al Mandela Forum di Firenze, domenica 20 novembre al Grana Padano Arena di Mantova, martedì 22 novembre al Kioene Arena di Padova, venerdì 25 novembre all’Unipol Arena di Bologna, sabato 26 novembre al Modigliani Forum di Livorno, martedì 29 novembre al Palazzo dello Sport di Roma, venerdì 2 dicembre al PalaFlorio di Bari, martedì 6 dicembre al palaSele di Eboli (SA), venerdì 9 dicembre al Vitrifrigo Arena di Pesaro (PU), lunedì 12 dicembre al Mediolanum Forum di Milano, venerdì 16 dicembre al Brixia Forum di Brescia e domenica 18 dicembre al Pala Alpitour di Torino.

In tournée SALMO presenterà live una scaletta con i brani più significativi insieme alle tracce tratte dall’ultimo disco “FLOP” (oltre 150 milioni di streaming totale e certificato doppio disco di platino) che, arrivato a tre anni di distanza da “Playlist” (sei dischi di platino), si è posizionato alla #1 nella Top 10 Global Album Debuts, la classifica dei dischi più ascoltati al mondo su Spotify nel weekend di uscita (1-3 ottobre), affiancato da “KUMITE” (doppio disco di platino) alla #10 nella Top 10 Global Song Debuts. A questi risultati internazionali, si va ad aggiungere il debutto al primo posto per “FLOP” nella classifica FIMI degli album più venduti, rimasto saldo per tre settimane consecutive, mentre “KUMITE” ha mantenuto la #1 posizione nella classifica dei singoli per sette settimane.

STADI 2022

Venerdì 1 luglio 2022 || Bibione (VE) @ Stadio Comunale

Mercoledì 6 luglio 2022 || Milano @ San Siro

FLOP TOUR – CALENDARIO AGGIORNATO:

Giovedì 17 novembre 2022 | FIRENZE @Mandela Forum

Domenica 20 novembre 2022 | MANTOVA @Grana Padano Arena

Martedì 22 novembre 2022 | PADOVA @Kioene Arena

Venerdì 25 novembre 2022 | BOLOGNA @Unipol Arena

Sabato 26 novembre 2022 | LIVORNO @Modigliani Forum

Martedì 29 novembre 2022 | ROMA @Palazzo dello Sport

Venerdì 02 dicembre 2022 | BARI @PalaFlorio

Martedì 06 dicembre 2022 | Eboli (SA) @PalaSele

Venerdì 09 dicembre 2022 | Pesaro (PU) @Vitrifrigo Arena

Lunedì 12 dicembre 2022 | MILANO @Mediolanum Forum

Venerdì 16 dicembre 2022 | BRESCIA @Brixia Forum

Domenica 18 dicembre 2022 | TORINO @Pala Alpitour

SAM SMITH: Da oggi il nuovo singolo LOVE ME MORE.

Artista pluripremiatə, ritorna con il nuovo singolo

 

 

Disponibile dal 29 aprile

 

Ascolta qui: http://samsmith.world/LoveMeMorePR

 

 

 

Dopo aver vinto numerosi premi tra cui Grammy, BRIT Award, Golden Globe, Sam Smith pubblica oggi il nuovo singolo Love Me More via Capitol Records. Il brano, sincero e introspettivo, esplora il rapporto di Sam con se stessə e il suo viaggio alla ricerca di sé e della sua felicità. Ancora una volta, la sua incredibile voce è protagonista di una traccia ispirazionale, che vede Sam lavorare con i suoi storici collaboratori Jimmy Napes e Stargate. Il gioioso e liberatorio video, per la regia di Luke Monaghan (Too Good at GoodbyesWriting’s On The Wall) e dellə stessə Sam, è ambientato nel cuore di Londra.

 

Il primo album di Sam Smith, In the Lonely Hour, è stato l’album d’esordio più venduto del decennio: dalla sua pubblicazione nel 2014, a livello mondiale Sam ha venduto oltre 33 milioni di copie dei suoi album, 227 milioni di singoli e totalizzato 40 miliardi di stream. È anche statə insignitə di due Guinness dei Primati per il maggior numero di settimane consecutive di permanenza nella top 10 inglese, e per avere raggiunto il primo posto nelle UK Charts con un brano, Writing’s on the Wall, tema ufficiale del film Spectre della serie di James Bond. Ha inoltre collezionato un premio Oscarun Golden Globequattro Grammytre BRIT Awards e sei MOBO AwardsLove Me More è il primo exploit di un nuovo entusiasmante capitolo per Sam.

 

 

* Nel settembre 2019, Sam Smith ha pubblicato su Instagram un appello ai suoi fan in cui spiegava di percepirsi come non-binario (non si identifica né con il genere maschile, né con quello femminile) e invitava le persone a utilizzare i pronomi generici “They / Them” nel rivolgersi a ləi. Nel rispetto del suo desiderio, e in accordo con le regole della lingua italiana che a differenza dell’inglese non prevede l’uso del cosiddetto “Singular they”, nella stesura di questo comunicato le desinenze di maschile e femminile sono state sostituite da una shwa (il simbolo “ə”).